Foto di Leonardo Bartolini
SPAL

Inter-Spal, le pagelle degli spallini: appariscente Nador, la rete salva Ellertsson

Le pagelle della squadra ferrarese

22. Magri 6,5: malgrado i tre goal subiti, si mette in mostra individualmente con una parata importante sul colpo di testa di Casadei al 27' e una gran risposta a distanza ravvicinata quando al 37' Fabbian calcia rasoterra da posizione defilata sulla destra.

11. Forapani 6: discreta partita del terzino destro che tuttavia si nota poco nella metà campo avversaria anche a causa dell'eccellente prestazione sulla sua fascia di competenza da parte di Franco Carboni.

5. Csinger 6,5: gioca soltanto i primi 45 minuti e lo fa bene neutralizzando la coppia d'attacco nerazzurra in collaborazione con Nador (dal 46' 34. Breit 6: entra bene in partita subito dopo il rientro dall'intervallo sul rettangolo di gioco dove ben si disimpegna).

6. Nador 7: ordinato in fase di possesso palla, preciso e veloce in chiusura nonostante la stazza fisica, offre ad Ellertsson l'assist per la rete dell'1-1 grazie ad una sponda di testa su un calcio di punizione battuto da Puletto.

3. Borsoi 5,5: corre costantemente su e giù sulla fascia sinistra nella prima frazione, poi rientrato dall'intervallo causa con un tocco di mano ingenuo il penalty che permette all'Inter di raddoppiare (dal 69' 24. Saiani 6: si adatta negli ultimi venti minuti nonostante il risultato sia ormai compromesso).

80. Mihai 6: si trova a suo agio nella zona intermedia del campo e dimostra di non soffrire particolarmente lo stradominio fisico e tecnico di Casadei e compagni.

40. Sperti 6,5: tocca parecchi palloni gestendo bene i tempi di gioco della propria formazione (dal 63' 37. Contiliano 6: entra in una potenziale occasione da goal che poi viene sciupata).

28. Puletto 6,5: molto mobile a centrocampo, batte il piazzato da cui nasce la rete dell'1-1 (dal 63' 18. De Milato 6: non si registrano squilli individuali degni di nota).

99. Ellertsson 6,5: al 17', messo davanti alla porta da un bel passaggio di Noireau-Dauriat, spreca l'occasione di calciare a tu per tu con Botis a causa di un brutto controllo. Poi però rimedia al 43' appostandosi bene in area piccola e pareggiando temporaneamente la sfida con un appoggio in rete da due passi dopo aver raccolto la sponda di Nador.

38. Wilke 5,5: praticamente assente nella prima frazione, spreca una buona chance da posizione favorevole al 75'.

77. Noireau-Dauriat 5,5: un po' pasticcione con qualche controllo e tocco sbagliato di troppo, viene anche ammonito al 70' per un intervento falloso in ritardo su Hoti (dal 73' 17. Orfei 6,5: appena entrato si rende protagonista di una cavalcata sul lato sinistro del campo e di un cross interessante mal sfruttato dagli altri attaccanti).

Allenatore Paolo Andrea Mandelli 6,5: sebbene il risultato lo condanni alla sconfitta, prepara positivamente la partita come dimostra l'approccio dei suoi ragazzi che scendono in campo senza il timore reverenziale che la distanza in classifica tra le due compagini imporrebbe.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Monza-Pisa, le pagelle dei nerazzurri: Falsettini saracinesca, male il centrocampo
Rosario Savoca
Siciliano classe 2002 della provincia di Catania, amante di fantacalcio, statistica, narrativa sportiva e corretta informazione. Sogna di intraprendere la carriera giornalistica con un occhio di riguardo sin da bambino alla telecronaca sportiva