Cagliari

Cagliari, Mazzarri continua a dare grande fiducia ai ragazzi della Primavera

Negli ultimi minuti di Atalanta-Cagliari c'è ancora spazio per Kourfalidis

06.02.2022 15:11

Un pomeriggio di gioia infinita per il Cagliari di Mazzarri, in una partita di sacrificio che porta linfa vitale alla corsa per la salvezza dei sardi. Ma nella buona notizia si cela un discorso più ampio, che racchiude anche una linea progettuale che non punta solamente sull'esperienza, ma anche sulla freschezza e la spensieratezza di ragazzi molto giovani, al loro primo impatto con la Serie A: Mazzarri continua a dimostrare di voler fare affidamento sulla Primavera che tanto sta stupendo nel campionato di categoria, dove si trova al secondo posto, dietro solamente ad una Roma incontenibile. E così, anche in una partita sulla carta proibitiva come quella contro l'Atalanta di Gasperini, l'allenatore dei Sardi attinge nuovamente dalle giovanili, affidandosi ad un ragazzo greco classe 2002, capitano nonchè guida tecnica e leader carismatico della Primavera cagliaritana. Si tratta di Christos Kourfalidis, che entra nel momento di maggiore sofferenza e importanza, nell'infinito recupero di 8 minuti convalidato dall'arbitro: il numero 39 entra con una leggerezza e una voglia impressionanti, trascinando la squadra lontano dal pericolo e strappando in campo aperto per allontanare la minaccia. Primi tasselli per costruire le fondamenta della sua carriera, le basi sono importanti e le premesse anche.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Atalanta, primo gol per Ghislandi con la maglia della Turris