x

x

Foto: Martina Cutrona
Foto: Martina Cutrona

Tantalocchi 6: alterna ottimi riflessi a qualche distrazione di troppo, specialmente nella lettura delle traiettorie dei cross.

Villa 5,5: tanta difficoltà nella parte centrale del primo tempo, più solido e meno timido nella ripresa.

Migliardi 7: si rende più pericoloso sui piazzati, con il suo sinistro pronto a disegnare traiettorie velenose nell'area di rigore. Qualche problema in più in fase di contenimento, nonostante una chiusura determinante su Raimondo. Poi, quando tutto sembrava indirizzato, pesca nell'area la scheggia impazzita, ovvero l'incornata di Chilafi che vale il pareggio.

Conti 5,5: pochi spunti in una gara magra di iniziative per lui. 

Montevago 6,5: primo tempo più di lotta che di governo, ma la sua presenza in area è ossessione e pericolo costante per la difesa. Gli basta un minimo di libertà di manovra per creare pericoli dalle parti di Franzini. Nella ripresa cestina una palla importante, ma si rifà sull'altro lato del campo, schermando con il corpo un'incornata destinata alla rete.

Miettinen 5,5: fa fatica ad interpretare un ruolo ibrido, a fisarmonica tra esterno basso di destra e centrale difensivo. Dal 59' Chilafi 7: non è buona la prima, ma la seconda è tremendamente decisiva. Cestina sul suggerimento di Porcu, non perdona su quello di Migliardi, facendo rinascere i suoi.

Segovia 5,5: il giallo lo condiziona e non gli permette di mettere intensità all'interno della sua partita, che dura solo un tempo. Dal 45' Pozzato 5,5: unica nota stonata tra i subentranti nelle fila blucerchiate. Poche idee e poca iniziativa.

Ivanovic 6: due facce della stessa medaglia, quella sicura e grintosa del primo tempo e quella sconclusionata della ripresa.

Aquino 6: gara improntata sull'ingaggio fisico contro Ebone, che termina senza troppi graffi. Dal 74' Leonardi 6,5: sulla stessa lunghezza d'onda degli altri ingressi dalla panchina, anche il suo è importante per dare nuova linfa e freschezza atletica alla Samp.

Uberti 6: decisivo nei momenti in cui la barca rischia di affondare. Tiene i suoi in linea di galleggiamento con ottime chiusure. 

Di Mario 6: sfortuna nera per il laterale destro, che deve lasciare il campo per un infortunio dopo venticinque minuti di buona sostanza. Dal 25' Porcu 6,5: grande impatto sulla partita, ottima gamba che gli permette di arrivare negli ultimi metri di campo e accompagnare la manovra dei suoi.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
[FOCUS] - Primavera TIM Cup: i precedenti della Fiorentina

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }