x

x

Euro 2024 - Sognando Berlino

Pafundi - MARTINA CUTRONA
Pafundi - MARTINA CUTRONA

Nelle ultime settimane il nome di Simone Pafundi è tornato in auge. Non tanto per le sue prestazioni sul campo, ma per quanto riguarda il calciomercato. Il classe 2006 dell'Udinese è finito sui taccuini di diversi club di Serie B che vorrebbero portarlo nel proprio quartier generale per permettergli di giocare e fare minutaggio. Con i friulani ha visto pochissimo il campo e Cioffi più volte ha ribadito di trattarsi di “scelta tecnica”. Lo strano percorso del trequartista dell'Udinese potrebbe arricchirsi di un leggero passo indietro dopo averne fatti due in avanti un paio di stagioni fa con la convocazione nell'Italia di Mancini, nome che potrebbe tornargli famigliare ma ci torneremo. Quella della B potrebbe essere per lui un'occasione importante per giocare e crescere. Tanti i club sul talento di Monfalcone: Reggiana, Sampdoria, Palermo e Venezia, con le prime due in leggero vantaggio. 

Simone Pafundi Udinese
Simone Pafundi Udinese - MARTINA CUTRONA

Pafundi, Mancini lo vuole alla Sampdoria

Non parliamo di Roberto, ma di suo figlio Andrea - direttore sportivo della Sampdoria - che potrebbe dargli una bellissima opportunità: rinforzare l'attacco dei blucerchiati e ritrovare continuità per ritrovare la Nazionale, ha scritto Tuttosport. I liguri in questa sessione di mercato dovranno stare dentro alcuni paletti dettati dalla mancanza di fondi da investire e per questo il prestito secco potrebbe essere una soluzione vantaggiosa per tutte le parti in causa. Il classe 2006 è uno dei talenti emergenti del calcio italiano e le ultime stagioni sono state per lui difficili, tanto da spingere l'Udinese a pensare ad una soluzione buone per permettergli di giocare con continuità e non dispendere un patrimonio importante per il presente ma anche e soprattutto per il futuro. Non solo i blucerchiati, però perché a muoversi per prima è stata la Reggiana.

Pafundi, tutte le skills

Pafundi Italia U20

Pafundi, Nesta lo ‘chiama’ alla Reggiana

La prima squadra ad essersi mossa per provare a prendere Simone Pafundi è stata la Reggiana, alla ricerca di un rinforzo in quella parte di campo dopo l'infortunio di Vergara a inizio stagione. A tal proposito Alessandro Nesta è stato imbeccato da La Gazzetta dello Sport in una domanda sul classe 2006 e lui ha risposto così: "Questo è il posto giusto per lui, è perfetto per noi. Deve imparare un po’ di cose che nel tempo gli serviranno, ma se viene qui e gioca gli cambia lo status da promessa a giocatore vero”.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Italia U19, i convocati del Ct Corradi: c'è una novità

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }