Nazionali Giovanili

Under 19, Polonia-Italia 0-1: i ragazzi di Bollini la spuntano sul finale, decide Vignato su rigore

Under 19, la cronaca di Polonia-Italia

27.09.2022 00:30

“Affrontiamo la squadra migliore tra le tre avversarie di questo girone, formata da alcuni giocatori che già militano nella massima serie polacca, ma noi dovremo essere intelligenti, furbi e soprattutto non andare allo sbaraglio, sebbene la squadra abbia un solo risultato a disposizione”. Musica e parole di Alberto Bollini, alla vigilia della delicata gara contro il Polonia, ultima partita del primo turno di qualificazione agli Europei Under 19. Gli azzurrini dovranno vincere con la Polonia e sperare che l'Estonia non vada oltre il pari contro la Bosnia mentre, se gli estoni dovessero vincere la propria gara, gli azzurrini dovranno vincere con almeno due gol di scarto per poter passare il turno attraverso la classifica avulsa. Segui la gara su MondoPrimavera.

LA CRONACA

Finisce 0-1 il match tra Polonia e Italia. Partita senza esclusione di colpi sin dall'inizio, con la Polonia che gioca con la difesa alta e cercare di stroncare sul nascere le azioni degli azzurrini. Nonostante ciò i ragazzi di Bollini sono piu' propostivi degli avversari, dopo un paio di azioni però i biancorossi si portano in vantaggio al minuto 17; Kolan serve dalla destra Pienko, che anticipa l'avversario e batte Matrantonio, a fermare la gioia polacca però c'è il direttore di gara, che sotto previa segnalazione dell'assistente annulla il gol per posizione irregolare dell'attaccante. Trenta secondi dopo sul ribaltamento di fronte sempre lo stesso Kolan stende in area Kayode e il Sig.Kardeşler assegna il penalty. Dal dischetto si presenta Mancini, ma il classe 2004 calcia a lato e si rimane sullo 0-0. L'Italia prende fiducia e cerca con insistenza la rete del vantaggio, ma complici le ottime chiusure dell'estremo difensore delle aquile bianche si va al riposo in pareggio. Brosz all'inizio della ripresa sostituisce Kolan ma la musica non cambia, Missori serve col contagiri Mancini che di volee stampa la parte alta della traversa. La Polonia esce fuori d'orogoglio e imbastisce un paio di azioni interessanti senza però riuscire a far male a Mastrantonio. Dopo buoni venti minuti i biancorossi tornando a difendere senza lasciare spazi agli azzurri, che a trazione offensiva cercano dipseratamente la rete del vantaggio. Rete che arriva allo scadere, quando una vistosa trattenuta ai danni di Vignato viene punito con il secondo penalty della giornata. Lo stesso Vignato si presenta dal dischetto e batte Zych, autore di un'ottima partita, regalando la vittoria e i tre punti agli azzurrini. 

Una vittoria che comunque non basta agli azzurrini che terminano al terzo posto nel proprio girone. Con sei punti conquistati, i ragazzi del ct Bollini dovranno sperare di passare come migliore terza.

 

IL TABELLINO DI POLONIA-ITALIA UNDER 19

Marcatori: 93' rig. Vignato (I)

Ammoniti: 42' D'Andrea (I), 42' Oyedele (P), 51' Dellavalle (I), 58' Mancini (I), 71' Brzozowski (P), 94' Kayode (I)

Espulsi: 93' Matyjewicz (P)

Polonia (3-5-2): Zych (C); Matyjewicz, Matysik, Drapiński; Kolan (46' Bugaj), Kowalczyk (55' Kozubal), Urbański, Oyedele, Brzozowski (73' Guercio); Chmiel (55' Mucha), Pieńko (87' Kurowski). A disp.: Abramowicz (GK), Michalski, Antczak, Duda. All.: Brosz

Italia (3-4-1-2): Mastrantonio; Dellavalle, Stivanello, Chiarodia; Missori [C], Faticanti (C) (85' Kumi), Lipani (85' Di Maggio), Kayode (85' Regonesi); Hasa; D'Andrea (73' Vignato), Mancini (59' Raimondo). A disp.: Bagnolini (GK), Favasuli, Turco. All.: Bollini

Arbitro: Arda Kardeşler (Turchia). Assistenti: Mehmet Emin Tugral (Turchia), Luke Portelli (Malta)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Debenedetti aggancia Accornero nel girone A, Ferrara sul podio nel girone B
Under 20, Italia-Svizzera 3-0: trionfo degli azzurrini al 'Franco Ossola'