Roma

Primavera 1 - Inter-Roma, le pagelle della lupa: Estrella decisivo ed incisivo, monumentale Cardinali

Le pagelle di Inter-Roma

Cataldo Simone
01.11.2019 17:10

Cardinali (6,5): subisce due gol ma le colpe non sono sue; in più occasioni è monumentale e mantiene in vantaggio i giallorossi.

Parodi (5,5): nelle occasioni del gol non è perfetto in fase difensiva, ma tutto sommato nella seconda metà del secondo tempo risulta perfetto.

Calafiori (7): dopo Estrella è lui il migliore della gara, trova un assist e sfiora il gol in più occasioni. Spinge in fase offensiva e ricopre sugli errori difensivi dei suoi compagni.

Bianda (Sv): è costretto ad uscire dopo dieci minuti per infortunio. Dal 11’ Plesnierowicz (6): entra e non fa emergere il proprio valore, nonostante ciò la sua risulta una gara senza infamia e senza lode.

Trasciani (6,5): buona la sua prestazione, combatte su ogni pallone e difficilmente sbaglia i passaggi decisivi, cercando di mandare i propri compagni in gol.

Darboe (6,5): gara più che sufficiente la sua impreziosita da un ottimo assist per il secondo gol di Estrella. Dal 65’ Tripi (6): offre qualità e quantità in mezzo al campo ed è uno dei migliori in fase d’interdizione, sbagliando poco e nulla, agevolando le offensive dei suoi.

Providence (6,5): non trova la gloria personale ma durante la gara i suoi lampi di genio permettono ai giallorossi di proiettarsi in area e dare fastidio alle serpi nerazzurre. Dal 65’ Simonetti (6,5): prima che segnasse la sua gare non andava oltre il sei politico, ma in occasione del 2-4 si è fatto trovare pronto.

Bove (6,5): l’organizzazione del centrocampo fa parte delle sue migliori caratteristiche tecniche, grazie alle quali smista palloni in ogni zona del campo.

Estrella (8): perfetto e decisivo l’attaccante della lupa, che quest’oggi sotto porta non ne sbaglia una e trascina i suoi alla quarta vittoria consecutiva grazie ad una tripletta. Dal 81’ Nigro (Sv).

Riccardi (7): perfetto, per lui l’ennesima gara sontuosa, nella quale si sacrifica per la squadra ed offre tanto ai suoi compagni. Purtroppo gli viene negata la gioia del gol in diverse occasioni, ma ciò non modifica il parametro di giudizio.

Zalewsli (7): spinge davvero tanto sulla fascia di competenza, provando a cercare i compagni al centro dell’area in diverse occasioni, disorientando la difesa avversaria. Dal 81’ Tall (7): in poco più di dieci minuti, al suo debutto in giallorosso, trova un assist vincente per Simonetti e sfiora il gol del possibile 2-5.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 10^ giornata: tutto invariato in vetta. Salgono Piccoli, Sene e Marginean
Italia Under 16, Torneo Val de Marne: sontuosa vittoria contro il Belgio