Juventus

Juventus, dalla Roma al Sassuolo: 82 giorni dopo ha inizio un vero tour de force

Tra Campionato, Coppa Italia e Youth League: incomincia un periodo di impegni ravvicinati per i bianconeri

Luca Fioretti
18.01.2021 19:00

La Primavera della Juventus è pronta al rientro in campo: i ragazzi di Andrea Bonatti ripartiranno dal settimo posto in classifica e dalla prima sconfitta stagionale del 1 novembre 2020 in casa della Roma capolista. Due mesi e mezzo dopo il rientro in campo: il 23 gennaio, i bianconeri ospiteranno il Sassuolo in un match che potrà dare già alcune indicazioni sulla forza delle rispettive formazioni.

La Juventus si è allenata duramente per arrivare nelle migliori condizioni a questa data. Dopo uno stop durato ben due mesi, inevitabile epilogo di un calendario che nelle ultime giornate aveva visto tantissimi rinvii, l’Under 19 bianconera si è ritrovata a Vinovo lo scorso 30 dicembre per iniziare la nuova preparazione in vista del rientro in campo. Un campionato che, tenuto conto delle tante giornate ancora da disputare, prevederà un calendario molto fitto e ricco di impegni ravvicinati tra di loro. La Juventus non sarà impegnata su un solo fronte: i bianconeri infatti, oltre ai match di campionato, ospiteranno la Sampdoria mercoledì 3 febbraio per gli ottavi di finale della Coppa Italia, in attesa di conoscere il 27 gennaio l’avversaria per i trentaduesimi di finale di Youth League, una competizione che quest’anno presenterà un format innovativo.

Nel corso di questa settimana, la formazione di Bonatti ha avuto modo di disputare due amichevoli di lusso funzionali a mettere minuti nelle gambe: in tal senso, i bianconeri hanno ottenuto due vittorie importanti, quella per 2-0 mercoledì in casa contro l’Atalanta a cui è seguita quella per 5-2 in trasferta contro il Milan. Nel complesso due ottimi test che testano la condizione della Primavera della Juventus e rimarcano ancora una volta l’unione e l’affiatamento di un gruppo che vuole continuare a conseguire risultati positivi.

Insomma, una Juventus impegnata su più fronti e con impegni importanti e ravvicinati, ma che, come in ogni stagione, proverà con tutte le forze a propria disposizione ad arrivare in fondo ad ogni competizione.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
Genoa, Petrelli può partire in prestito: c’è la Reggina