Genoa

Genoa-Inter, le pagelle del Grifone: Kallon piaga d'Egitto, Besaggio in giornata no

Le pagelle dei rossoblù

Pietro Nalesso
18.04.2021 13:01

AGOSTINO 6: non si ricordano parate di livello, ma non viene chiamato in causa mai.

BOLI 6: si limita ad una gara difensiva, fronteggiando con poche sbavature un Vezzoni brillante (dall'85' DELLEPIANE S.V.)

BOCI 6: esplora poco la metà campo d'attacco per fare male, bene nelle chiusure e negli uno contro uno in difesa.

GJINI 6,5: ermetico come tutto il pacchetto arretrato, né Bonfanti, né Satriano lo scompongono negli interventi.

SERPE 6: gioca da ultimo uomo come perno dei 3 dietro, dando personalità e solidità al reparto

DUMBRAVANU 6: nonostante si sganci spesso per recuperare il pallone, la sua fisicità non lo tradisce e si oppone con buona puntualità.

EYANGO 6,5: vero e proprio box-to-box dei suoi, mette l'elmetto per combattere quando serve senza rinunciare a giocate di qualità. Merita un chance tra i grandi.

SADIKU 6: si limita a giocate semplici, ma efficaci. Gara di estrema importanza a difesa della retroguardia.

DELLA PIETRA 7: segna e apre spazi per dare aria alla manovra, mai statico e sempre pericoloso con e senza palla (dall'85' SEHU S.V.)

BESAGGIO 5,5: più preoccupato a seguire Lindkvist che a rifinire per far male, il rigore sbagliato testimonia una giornata di scarsa brillantezza.

KALLON 7,5: energia inesauribile, è il riferimento totale della manovra del Grifone. Davvero fastidioso negli strappi per far male, converge spesso e volentieri dal centro destra sul mancino per inventare. Impressionante per la continuità durante i 90'.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Grosseto, mister Pieri: "Ripartiamo con la consapevolezza dei nostri mezzi"