Napoli

Napoli-Milan, le pagelle dei partenopei: Ambrosino e Vergara i migliori, ottima prova complessiva

Le pagelle della squadra di Frustalupi

06.03.2022 13:30

Idasiak 6: partita inoperosa o quasi per lui, sempre concentrato quando viene chiamato in causa.

Barba 6,5: ottima prova difensiva per lui, bravo a limitare Capone dalle sue parti.

Hysaj 6,5: ottima prova come tutto il reparto. Limita il capocannoniere del campionato, bravo anche a guidare i movimenti di tutta la linea.

Costanzo 6,5: ottima prova come tutto il resto del reparto.

Marchisano 6,5: riscatta l'errore di Firenze con una bellissima prova. Difende con attenzione e attacca sempre la sua fascia. Da un suo cross insidioso nasce il 2-0 di Saco. Dal 69' Di Dona 6: entra con il piglio giusto, buona la sua prova.

Vergara 7,5: tra le linee fa impazzire i rossoneri. Bellissima la rete che apre la partita su sponda di Ambrosino. Dal 85' Flora s.v.

Coli Saco 7: contro la sua ex squadra comanda il centrocampo. Trova il gol in mischia, recupera tantissimi palloni e mette ordine alla manovra partenopea.

Spavone 6,5: come al solito mette in campo una prova fatta di tanta corsa e sacrificio. Dal 63' Gioielli 6: entra bene in campo, tanti i palloni recuperati.

Giannini 6,5: come Marchisano, unisce una fase difensiva attenta a tante sgroppate sulla sua fascia di competenza.

D’Agostino 7: gli è mancato solo il gol. Tra le linee è immarcabile per la difesa rossonera, nel finale sfiora una grandissima rete dopo aver superato quattro avversari. Solo Pseftis gli nega la gioia del gol. Dal 85' Pesce s.v.

Ambrosino 7,5: colleziona un'altra ottima prestazione. Bravo a servire il pallone del vantaggio a Vergara, chiude i giochi alla mezz'ora del primo tempo rubando il tempo a Stanga e superando Pseftis con un preciso pallonetto. Dal 63' Cioffi 6: entra quando ormai il risultato è acquisito ma aiuta tanto la squadra nella mezz'ora finale.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Tudor su Coppola: "Ha la giusta mentalità, Simeone mi dice che è tosto in allenamento"