Calciomercato

Sassuolo, interesse per Guadagni

L'ala destra della Paganese è uno dei primi obiettivi di metcato per la sessione estiva

Karim Dafirbillah
05.02.2021 22:53

Il calciomercato si è chiuso quattro giorni fa, ma sappiamo bene che una chiusura di sessione è sinonimo di apertura della prossima. Sembrerebbe così, tra le tante, anche per il Sassuolo, che per la prossima sessione estiva, starebbe intensificando, giorno dopo giorno, la trattativa per un giovane interessante. Si tratta di Giuseppe Guadagni, classe 2001, ala destra molto tecnica della Paganese, che in questo suo primo campionato tra i professionisti ha messo a segno tre reti in diciassette partite. A confermare ciò, sono poi le parole di Guglielmo Stendardo, ex difensore di Atalanta, Lazio e Juventus, tra le varie squadre, ed oggi avvocato, opinionista e procuratore, dove nella sua scuderia vi è proprio la giovane ala napoletana. Secondo Stendardo il Sassuolo non sarebbe l'unica squadra ad essere interessata al ragazzo, ci sarebbero anche Parma Benevento:"Ho osservato dal vivo l’ ottima prestazione degli azzurro-stellati , mancava Giuseppe Guadagni, calciatore che fa parte della mia scuderia e che ha rinnovato il contratto fino al 2024. Siamo orgogliosi che il Sassuolo, il Benevento, il Parma ed altre squadre di Serie A lo stiano seguendo con interesse ed estrema attenzione". Il procuratore, poi, fa un appunto anche su altri due giovani interessanti, anch'essi sotto la sua visione:"Il Presidente Trapani è sempre molto attento alla valorizzazione dei giovani. Chi mi ha colpito, invece, in maniera positiva, anche se per me non è una sorpresa, è stato Fabrizio Bramati, centrocampista moderno che è stato determinante ai fini del successo sul Catanzaro e che da play davanti alla difesa reciterà un ruolo da protagonista fino alla fine. Tra pochi giorni potrebbe accasarsi Paolo Baiocco, svincolato pochi giorni fa dal Perugia e già in procinto di iniziare una nuova esperienza. Piacenza e Paganese potrebbero chiudere nei prossimi giorni". La squadra neroverde, in questi anni, ci sta dimostrando come tiene d'occhio i giovani, li faccia crescere e sappia inserirli con oculatezza (uno su tutti Raspadori, ma anche la rivalutazione di Locatelli, lasciato andare via un po' troppo presto dal Milan), e chissà se anche Guadagni, già dalla prossima estate possa entrare a far parte di questo discorso per quanto riguarda la Società emiliana.

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
[FINALE] Primavera 2A, Pordenone-Parma 1-2: bomber Artistico regala i 3 punti ai crociati