Bologna

Bologna-Juventus, le pagelle dei felsinei: Bagnolini e Paananen eroi di giornata

Le pagelle dei giocatori del Bologna

09.03.2022 18:30

Bagnolini 7,5 Se il Bologna è riuscito a portare a casa i tre punti, grande merito è del suo portiere, oggi insuperabile. Non solo neutralizza il rigore di Iling-Junior due minuti dopo il gol di Paananen, ma disputa una partita magnifica, condita da tantissime parate che hanno strozzato in gola le urla di gioia dei giocatori bianconeri.

Mercier 6,5 Il centro-destra è il suo territorio e anche oggi l'ha dimostrato: pochissime incursioni di giocatori bianconeri da quel lato, e ancor meno pericoli per Bagnolini. Va vicinissimo al gol a metà secondo tempo: un tiro all'incrocio sventato miracolosamente dal portiere avversario.

Stivanello 6 Errore da matita rossa al quarto minuto, quando entra duro su Turricchia e concede il penalty agli avversari: per sua fortuna, Bagnolini riesce a respingere il tiro e a mantenere i suoi in vantaggio. Nessun altro grave errore, poi, nel corso della gara; ed anzi, diversi validi interventi che gli valgono una sufficienza piena.

Amey 6 Solido, attento in marcatura e deciso negli interventi; è anche merito suo se oggi il terzetto difensivo rossoblù ha sofferto relativamente poco le offensive bianconere. Qualche pericolo in più creato a sprazzi da Chibozo, ma nulla di davvero preoccupante per il classe 2005.

Wallius 6 Tanta corsa per l'esterno destro finlandese quest'oggi: ripiega di continuo in fase difensiva e quando ne ha la possibilità progredisce palla al piede per tentare il cross. Rischia moltissimo con un intervento su Chibozo, interpretabile come fallo da ultimo uomo; viene però graziato dall'arbitro.

Pagliuca 6,5 Partita di grande sacrificio da parte del 10 del Bologna, che si sacrifica in ogni zona del campo per spezzare le trame di gioco bianconere. Bravo anche in fase di possesso palla, dove non affonda spesso il colpo ma sbaglia pochissimo. (Dal 77' Pietrelli 6 Gestisce bene il possesso del pallone, dialogando con i compagni e pescandoli in profondità in un paio di occasioni.)

Urbanski 5,5 Anche lui si sacrifica molto per la squadra, cercando però di verticalizzare la manovra in direzione del duo d'attacco; sono però diversi gli errori in fase di rifinitura e troppe le indecisioni. Da un giocatore con le sue qualità ci si aspettava forse qualcosina in più.

Bynoe 6 L'ex Sparta Rotterdam lotta moltissimo a centrocampo, dando supporto ai difensori in fase di copertura e gestendo bene il possesso del pallone. Non si fa vedere molto spesso in avanti, forse per non sbilanciare troppo il baricentro della squadra. (Dall'86' Casadei sv)

Annan 6,5 Partita sontuosa quella del terzino ghanese, oggi schierato a tutta fascia sulla sinistra: si intende benissimo con Mercier e lascia pochissimi spazi a Turicchia per avanzare. Benissimo anche in fase offensiva, dove si fa trovare più volte in posizione, pronto a crossare.

Raimondo 5,5 Lotta come un leone, pressando tutta la linea di difesa bianconera per cercare di recuperare subito palla. Non gioca male, ma fa molta fatica a trovare spazio per concludere a rete; si rende tuttavia protagonista di diverse ottime giocate nell'1 contro 1, soprattutto nel finale di gara.

Paananen 7 Nemmeno il tempo di partire che subito firma il tabellino dei marcatori: sfugge a Rouhi, sfrutta un'indecisione di Fiumanò e calcia sul primo palo con forza, battendo un sorpreso Senko. Senz'ombra di dubbio è il più pericoloso tra i giocatori di mister Vigiani quest'oggi, con diverse buone occasioni sui piedi. (Dal 70' Rocchi 6 Dà minore spinta offensiva, ma maggior supporto alla manovra: e in un finale di gara teso come quello di oggi è forse la cosa migliore.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Bologna-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Omic migliore in campo, attacco da rivedere