x

x

Fabio Ruggeri, Lazio
Fabio Ruggeri, Lazio

Tempo di playoff in casa Lazio, nonostante manchi ancora un'ultima giornata alla fine del campionato regolare. Se i biancazzurri sono già sicuri del posto l'ultima casella da assegnerà vedrà protagoniste Milan e Torino, tra l'altro proprio avversarie nel prossimo turno. Uno dei protagonisti principali della stagione biancoceleste è sicuramente Fabio Ruggeri, difensore centrale e capitano della formazione capitolina. Leader silenzioso che si è sempre fatto rispettare in mezzo al campo senza mai mostrare particolari sbollentite. Nella giornata di ieri il ragazzo è intervenuto ai microfoni di GenZ, programma di Casa Italia, parlando del suo particolare rapporto con i social extra campo.

LAZIO, LOTITO PARLA DEL FUTURO

Le parole del capitano biancoceleste

Rappresentare questo stemma in una trasmissione così importante sicuramente mi da orgoglio. Essere capitano della Primavera? È una responsabilità molto grossa, importante. Dopo tanti anni essere raffigurato come una figura così importante comunque è una bella cosa per me. È il coronamento di tanti sacrifici. Social? Sono un ragazzo semplice, anche abbastanza riservato. A volte qualche video sullo sport, o qualche risultato, lo posto ma la mia vita privata tengo a tenerla per me. Io sono un ragazzo determinato, anche un po' testardo quindi se voglio una cosa cerco di prenderla quindi questa sicuramente è il mio risultato più grande.

lazio
Lazio Primavera

La stagione di Fabio Ruggeri

Piu' che positiva la stagione di Ruggeri. Il capitano biancazzurro, classe 2004 si è distinto per classe e voglia di non mollare mai, motivo per cui si allena con i grandi e nella prossima stagione potrebbe arrivare l'approdo tra i professionisti. Tra Serie A e Champions League Fabio ha ricevuto molteplici convocazioni, tanto per assaggiare e sentire il profumo di cosa vuol dire solcare campi di un certo livello. Per quanto riguarda il campionato Primavera invece Fabio ha preso parte a praticamente tutte (o quasi) le partite della formazione Under 19 di mister Sanderra, che non ha mai voluto rinunciare al suo capitano. Per lui infatti raggiunti e superati i 3000 minuti in stagione, alternati tra Primavera 1, Coppa Primavera e Youth League, il tutto per un totale di 35 partite condite da un gol (contro la Fiorentina, ndr) e 2 assist, di cui uno proprio nell'ultima giornata contro l'Inter. A cui andranno ovviamente aggiunti i dati dei playoff, che Fabio giocherà con la sua Lazio a partire da settimana prossima, dove con molta probabilità dovrà affrontare una tra Milan e Torino.
 


 

Pisa, Masucci può restare: nuovo ruolo nelle giovanili?
Primavera 2, playoff e playout: accoppiamenti e programma completo

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }