undefined
Primavera 1

Sampdoria-Milan, le pagelle dei blucerchiati: Di Stefano e Montevago non pungono

Le pagelle dei blucerchiati

11.12.2021 16:22

Saio 5,5: non perfetto in occasione del gol del vantaggio ospite, respingendo centralmente lascia a Nasti la possibilità di portare avanti i suoi. Nel secondo del Milan è tradito dalla sua difesa.

Paoletti 6: la catena di destra doriana sembra funzionare bene. Il calciatore classe 2003, si trova spesso in proiezione offensiva, sbagliando spesso però, suo malgrado, quando giungeva in posizione di cross. A livello difensivo partita impeccabile, nonostante non stesse ricoprendo il suo ruolo naturale. (dal 76' Chilafi s.v.).

Aquino 6: con la sua prova positiva concede poco agli avversasi, ma nonostante ciò non basta ad evitare la sconfitta casalinga.

Bonfanti 6: il centrale sinistro doriano se la cava con sufficienza, cercando di rendere la vita difficile ad un attaccante interressante come Nasti. (dal 76' Leonardi s.v.).

Migliardi 6,5: buonissima prestazione del terzino sinistro blucerchiato. I suoi sembrano degli inviti a rete per i compagni, ma gli attaccanti doriani non erano assolutamente in giornata.

Trimboli 6: partita senza infamia ne lode per il centrocampista doriano. Nella seconda parte dell'incontro appare leggermente sulle gambe, ci sta, dopo un primo tempo giocato ad alto ritmo.

Yepes Laut 6: la sua buona tecnica non basta ai suoi per conquistare punti contro gli attentissimi rossoneri. Poco presente in fase offensiva, ma questo ragazzo dimostra come al solito una buonissima visione di gioco. (dal 61' Mane 5,5: viene spesso messo in difficoltà da Capone sulla sua fascia e in più l'avversario Kerkez non gli lascia spazi per offendere).

Malagrida 6,5: uno dei migliori nel primo tempo, grazie alla sua velocità palla al piede. Anche lui però non riesce a concludere a rete di fronte a Jungdal. (dal 61' Polli 6: ottimi movimenti e qualche guizzo interessante, ma non basta a ribaltare il risultato).

Di Stefano 5,5: buone giocate condite però da troppi erorri sotto porta. Sicuramente nelle prossime giornate riuscirà a ritrovare la via del gol.

Pozzato 5: da calciatori dotati di qualità sopraffina come lui ci si aspetta molto molto di più. Spesso finisce per farsi bloccare sul più bello dalla più fisica difesa rossonera. (dal 65' Bontempi 5,5: entra in campo nel secondo tempo non riuscendo però a pungere).

Montevago 6: ci ha messo tanto, tantissimo impegno, me per battere un Jungdal in giornata super, non è bastato.

 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Marconi-Ianesi lotta in vetta nel Girone A
Parma, si guarda in casa Juve per rinforzare la rosa: nel mirino tre giovani