Generiche

Serie C, due primi gol tra i professionisti per due giovani

Sono: Marco Zunno del Novara e Daniele Iacoponi dell'Arezzo

Karim Dafirbillah
22.02.2021 12:37

UN ALTRO ANNO CON 'LA GIOVANE ITALIA': ECCO IL NUOVO ALMANACCO 

Novara-Arezzo. Non stiamo parlando di una nuova tratta ferroviaria o di due province in zona rossa; bensì di due squadre che, ieri, hanno avuto la gioia di gustarsi la vittoria, ma soprattutto il primo gol di due loro giovani: Marco Zunno, classe 2001 (in alto) e Daniele Iacoponi, classe 2002 (in basso). Il primo, prodotto del vivaio della squadra piemontese, dopo essere entrato al posto di Panico, durante l'intervallo di Carrarese-Novara, dopo solo un minuto dall'inizio del secondo tempo, s'inventa un gol che ricorda qualcuno che proprio in Piemonte, con la maglia della Juventus ha incantato tra gli anni '90 e primi anni '00: Del Piero. Un tiro a giro, dalla sinistra, poco dentro l'area, che s'insacca sotto il sette, con il portiere inerme. Gol che firma il pareggio, dopo essere stati in svantaggio durante il primo tempo, e che contribuirà alla vittoria finale per 2-1, anche con altri spunti pericolosi per gli avversari. Se il secondo segna un gol 'alla Del Piero', il secondo, potremmo dire, ne segna uno alla 'Ronaldo - il Fenomeno': è il 47° della partita Arezzo-Matelica, la squadra toscana è già in vantaggio per 1-0, il giovane, dopo aver ricevuto palla tenta di sfondare in area, palla al piede, dalla sinistra, ci riesce benissimo, visto che nessuno riesce a fermarlo, ed una volta dentro, batte il portiere con un diagonale. Davvero un gran gol per il giovane cresciuto nel vivaio dell'Ostiamare. Due paragoni troppo azzardati, forse, ma è pur vero che bisogna essere anche franchi in alcuni momenti. Le due giovani ali, così, non solo si godono la vittoria di squadra, ma anche quella personale. Una domenica da incorniciare. Con queste due vittorie, il Novara si porta a metà classifica del Girone A di Serie C con 30 punti, allontanandosi dalla zona pericolosa; l'Arezzo, invece, nonostante i tre punti è sempre ultima nella classifica del Girone B, a 15 punti, dove la salvezza, però, è distante tra i nove e i dieci punti... Sì può ancora sperare, specie con un 'Fenomeno' in più.

Meteore - Che fine ha fatto... Royston Drenthe: quello che per molti era "il nuovo Roberto Carlos"
Primavera 1, il programma della 12^ giornata