Fiorentina

Atalanta-Fiorentina, le pagelle dei viola: Agostinelli il migliore, bene Fiorini e Spalluto

Atalanta-Fiorentina, i voti dei giocatori viola: Agostinelli, Fiorini e Spalluto bene, difesa da rivedere

Leonardo Bartolini
21.01.2021 16:41

Luci 5,5: Non ha molte colpe sui 3 gol subiti. Il primo è frutto di una disattenzione difensiva su cross avversario, gli altri due sono vere e proprie invenzioni dei giocatori atalantini. Bello l'intervento all'85' sul tentativo di pallonetto di Cortinovis che ha evitato alla viola di subire la quarta rete, forse eccessiva visto che fino all'inizio del secondo la partita era molto equilibrata.

Ponsi 6: L'ultimo ad arrendersi del reparto difensivo. A qualche sbavatura del primo tempo si somma una chiusura fondamentale su Ghislandi nel primo tempo e qualche buon cross. Anche sul finire di gara, con la squadra spenta e sotto di due gol, tenta di buttare qualche palla buona nell'area avversaria ma senza trovare compagni liberi. Un ammonizione sul finire di gara che non toglie a Ponsi la sufficienza piena.

Chiti 5,5: Bello l'intervento in scivolata al 14' del primo tempo su Cortinovis. Il voto più basso rispetto agli altri difensori è macchiato dalla disattenzione in occasione del gol di Cortinovis, dove Chiti si scontra pure con l'altro centrale viola. Da rivedere alcuni movimenti in occasione delle azioni avvversarie.

Dalle Mura 5,5: Prestazione sottotono del giovane viola rispetto alle attese. Sbaglia qualche passaggio facile e in due occasioni regala due ripartenze pericolose all'Atalanta nella propria metà campo. In partenza per Reggio Calabria, dimostrerà sicuramente che può rendere molto di più.

Pierozzi 5,5: Come Dalle Mura è autore di una prestazione sotto le aspettative e riceve un giallo. Soffre l'attacco atalantino, perde alcuni palloni sulla fascia e rischia di regalare un rigore alla Dea commettendo un fallo proprio al limite dell'area che poteva essere valutato diversamente dal direttore di gara.

Bianco 5,5: Soffre il centrocampo nerazzurro ma non commette troppi errori. Anche da lui ci si aspettava qualcosa in più. (dal 76' Gentile 6: Prova a spingere un po' di più ma con poco successo).

Spalluto 6,5: Dopo un tiro alle stelle ad inizio gara e un pallone mancato a tre metri dal portiere si riprende e si sacrifica per la squadra. Nel primo tempo contiene molto il centrocampo dell'Atalanta e nel secondo tempo spesso si abbassa per aiutare la squadra in copertura e per impostare l'azione dal basso. Certemente uno degli ultimi a mollare. Bella l'azione personale al 62'. (dal 76' Di Stefano 5,5: Deve sostituire uno dei migliori in campo per i viola. Potrebbe spingere un po' di più).

Agostinelli 7: Probabilmente il migliore in campo della Fiorentina e uno degli ultimi ad arrendersi. Non tanto per il gol, ma per l'atteggiamento che ha tenuto durante tutta la gara anche con la squadra in affanno e sotto la pressione dei giocatori atalantini. Ferma Ghislandi in due occasioni pericolose per la viola e segna in mischia al 35' dopo un rimpallo girandosi e tirando in una frazione di secondo. Presente.

Monteanu 5,5: Anche il giovane rumeno è autore di una prestazione ben al di sotto delle aspettative. Prova qualche tiro dalla distanza durante tutta la gara ma poco altro. La squadra nel secondo tempo cala molto e i palloni che arrivano ai piedi di Monteanu sono davvero pochi. (dal 87' Neri 6: Entra a gara ormai conclusa, lascia intravedere qualcosa di buono).

Krastev 5,5: Poco sotto la sufficienza la prestazione del bulgaro. Ferma una ripartenza pericolosissima e viene graziato dall'arbitro. Ha delle responsabilità sul secondo gol dell'Atalanta. (dal 87' Sene 6: Anche lui entra a gara ormai conclusa. Prova a imposatare qualche azione offensiva ma il tempo a disposizione è davvero poco).

Fiorini 6,5: La quarta finale per Fiorini non termina con l'esito sperato. Prende diversi colpi ad inizio gara e al 6' del primo tempo sembra che debba lasciare il campo per una botta rimediata in mezzo al campo. Stringe i denti e rientra sul terreno di gioco non volendo abbandonare la squadra in una gara così importante. Cerca di impostare qualche azione, peccato per il palo centrato al 92'. 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
UFFICIALE - Lazio, tesserato Coulibaly: l'incredibile storia del nuovo acquisto biancoceleste