Primavera 1

FOCUS - Vittorio Alberto Agostinelli: il baby prodigio della Fiorentina

Agostinelli: tra gol, assist e papà Chicco, sognando CR7

Antonio Cascavilla
11.11.2020 19:00

Nel campionato di Primavera1 c’è una squadra forte, amante del bel calcio e pronta a segnare in ogni partita. È la Fiorentina allenata da mister Alberto Aquilani, vecchia conoscenza calcistica. I viola, per questa stagione, hanno puntato sulla qualità e su vari ragazzi pronti ad essere decisivi sotto porta. Tra questi c'è Vittorio Alberto Agostinelli, trequartista che stupisce e che si è messo in mostra in particolare nella gara contro la sua squadra del cuore, dove ha segnato un gol mozzafiato. 

Ha cominciato molto presto a giocare a calcio Vittorio Alberto Agostinelli, pugliese di Monopoli, classe 2002 e trequartista della Fiorentina U19. Figlio d’arte e bambino prodigio, a sei anni Vittorio comincia a dare i primi calci al pallone, quel pallone amico inseparabile che lo accompagna nella sua carriera. È tifoso della Roma, nonostante un padre bandiera della Lazio, il grande Federico “Chicco” Agostinelli ex centrocampista biancoceleste. Papà Chicco conosce quasi a memoria le imprese del figlio, come se fosse il suo allenatore personale lo segue ovunque prodigo di consigli e suggerimenti.

Ha iniziato nelle giovanili del Bari per proseguire poi nella Roma fino al settembre 2020, quando viene ceduto alla Fiorentina U19. A Firenze, il baby campione colleziona varie presenze, segnando anche qualche gol, in particolare, una splendida rete in semirovesciata, colpisce proprio la sua amata Roma. Indossa la maglia numero otto come i suoi grandi predecessori in maglia viola come Castrovilli, Jovetic, Baiano e Tedesco. Le giocate, i numeri e i gol ricordano proprio quelli del papà, nonostante il ruolo sia differente. Vittorio gioca come trequartista a ridosso dell’attacco mentre il padre furoreggiava in mediana.

Ora Vittorio pensa a crescere per emergere con la maglia viola con il sogno, un giorno, di assistere il suo grande idolo Cristiano Ronaldo.

[FINALE] - Qualificazioni EURO2021, Islanda-Italia Under 21 1-2: la doppietta di Pobega ipoteca la qualificazione azzurra
Parma, Piazzi: "Progetto ambizioso ed internazionale. Molto colpito da Sits"