Primavera 1

Bologna-Lazio, le pagelle dei biancocelesti: Pereira sale in cattedra, bene anche Marino

Primavera 1, Bologna-Lazio: le pagelle dei biancocelesti

Angelo Zarra
29.06.2021 19:50

Pereira 7: il portiere biancoceleste sale in cattedra nel secondo tempo ed è protagonista di almeno quattro interventi decisivi di cui tre nel finale. Nulla può sulla rete di Rocchi in pieno recupero.

Novella 6: gioca nel complesso una buona partita. Spinge molto sulla sua fascia.

Ndrecka s.v.: esce per infortunio dopo dodici minuti. Dal 12' Floriani 5.5: come per Novella gioca nel complesso una buona gara ma pesa sulla sua prestazione il fallo ingenuo in area di rigore che permette al Bologna di pareggiare la gara.

Bertini 6: compie un buon lavoro da schermo davanti alla difesa. Tanti i palloni conquistati.

Armini 6: nel complesso gioca una buona gara. Sempre pulito e concentrato nei suoi interventi.

Franco 6: vale lo stesso discorso di Armini. Sempre concentrato, uno degli ultimi ad arrendersi.

Moro 6: trova la rete del momentaneo vantaggio al termine di una bella giocata. Ma si accende e spegne a sprazzi, in alcune circostanze troppo fuori dal gioco. Dal 78' Tare 5.5: Calori lo inserisce per dare freschezza all'attacco ma in pratica non incide mai.

Coulibaly 6: è uno dei migliori della Lazio. Da una sua palla conquistata arriva il gol del momentaneo vantaggio, unisce quantità e qualità in mezzo al campo. Ma si lascia scappare alle spalle Rocchi nell'occasione del gol vittoria.

Castigliani 6: tanti duelli con i difensori del Bologna soprattutto con Khailoti. Sfiora il gol nella ripresa. Dal 78' Cerbara 6: ha nel corso del primo tempo supplementare un'ottima occasione ma la difesa del Bologna riesce a salvare.

Shehu 5.5: rispetto alla gara d'andata fatica ad incidere tra le linee, ben controllato dal centrocampo rossoblu. Dal 62' Ferrante 5.5: entra ma si fa notare solo su un tiro deviato, facile preda di Molla.

A. Marino 6.5: il migliore tra i biancocelesti. Serve l'assist per il vantaggio di Raul Moro, sfiora il gol poco dopo. Corre tanto e recupera diversi palloni a centrocampo. Esce stremato al 90'. Dal 91' Cesaroni 6: entra in campo con il giusto piglio.

[FINALE] Finale Primavera, Atalanta-Empoli 3-5: il pokerissimo azzurro vale il tricolore dopo 23 anni
Hellas Verona, Setti: "La collaborazione con il Mantova propedeutica per i nostri giovani"