Torino

Torino-Ascoli, le pagelle dei granata: Greco imprescendibile, Karamoko prezioso

Le pagelle dei giocatori del Torino

Karim Dafirbillah
14.02.2021 13:42

Sava 6: gli attaccanti avversari non lo impensieriscono mai.

Todisco 6,5: sale molto. Ottima l'intesa con Gyimah.

Celesia 6,5: pronti, via ed è subito ammonizione, ma è proprio questo, forse, che gli fa prendere consapevolezza delle sue qualità e di non sprecare una partita per timore. Dal 61° Continella 6: si posiziona davanti la difesa e dà il suo contributo.

Kryeziu 6,5: ottima regia, senza usare le maniere forti.

Aceto 6,5: surclassa nettamente gli attaccanti marchigiani e cerca, spesso, di affacciarsi in avanti ma non più di tanto.

Spina 6,5: ottima l'intesa con Aceto e marcatura arcigna.

Greco 7,5: continua ad essere il migliore della sua squadra, anche in fase realizzativa (con il gol di oggi sono tre fin qui. Con lui in forma, il Torino ha un'arma in più per salvarsi.

Karamoko 7: se c'è da usare il fisico, lui c'è; se c'è da difendere, lui c'è; se c'è da attaccare, lui c'è. Anche se c'è da segnare. Dal 61° La Rotonda 6: non la stessa sostanza di chi rileva ma, comunque, utile.

Vianni 4,5: gioca un tempo ma si vede pochissimo. Sarà che non gioca nel suo ruolo? Forse, ma di sicuro da lui ci si aspetta di più, soprattutto i gol. Dal 45° Cancello 7: entra e dopo cinque minuti trova il gol, anche grazie alla confusionaria difesa dell'Ascoli. Di certo più presente di Vianni.

Favale 6,5: parte a rilento ma appena il Torino va in vantaggio comincia a farsi notare anche lui giocando d'appoggio in fase d'attacco. Dal 73° Oviszach s.v.

Gyimah 6,5: corre molto, mandando spesso in confusione tutta la retroguardia ascolana, Gurini su tutti.

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11 ^ giornata: Contini aggancia la vetta, sale Kobacki
Torino-Ascoli, le pagelle dei bianconeri: Alagna unico a salvarsi, Bolletta-Marković che pasticcio