Roma

Roma-Ascoli, le pagelle dei giallorossi: Ciervo e Providence imperversano

Le pagelle della squadra di De Rossi

Pietro Nalesso
21.03.2021 15:30

MASTRANTONIO 6: due buone uscite per il ragazzo del 2004, che non viene impensierito da alcuna conclusione in porta degli ospiti.

NDIAYE 6,5: il più positivo del pacchetto arretrato, si sgancia in impostazione ed è pulito nelle coperture.

FERATOVIC 6: assorbe senza particolari problemi le rare iniziative dalla sua parte, sbagliando poco in fase di possesso.

MORICHELLI 6: D'Agostino gli causa più di un grattacapo, ma organizza le marcature preventive della retroguardia con successo. Minaccia costante dai corner ( dal 70' VICARIO s.v.).

MILANESE 5,5: mai veramente nel vivo del gioco, per quanto venga organizzato un trattamento ad hoc per lui. Non brillantissimo neanche con il pallone tra i piedi ( dal 63' ZALEWSKI 6,5: entra, mette ordine alla manovra e segna. Meglio di così non si può).

TRIPI 6: è lui il metronomo dei giallorossi nel bene o nel male. Impreciso nel primo tempo, fluido e costante nel palleggio nel secondo.

CIERVO 7,5: gioca a petto in fuori, sfrontato, fastidioso e continuo nella partita. Cambia fascia e apre le danze segnando l'1-0, chiudendo una splendida azione di squadra (dal 63' PODGOREANU 6,5: De Rossi si permette di farlo partire dalla panchina e lui entra per smentirlo. Stantuffo costante).

BOVE 6: meglio nel secondo tempo, quando le maglie dell'Ascoli si allargano e si inserisce a piacimento. Primo tempo tra luci e ombre.

TALL 7: l'azione del gol fotografa la sua gara. Movimenti senza palla utilissimi per la manovra e se fosse entrata quella rovesciata...

PROVIDENCE 7,5: assist nell'azione "gasperiniana" dell'1-0, con annesse sgasate a destra e a sinistra. Quando è in giornata così risulta straripante per chiunque (dall'88' VETKAL s.v.).

SATRIANO 5,5: non bene nel complesso, ma l'apporto alla squadra è comunque apprezzabile ( dal 70' AFENA GYAN 6,5: veloce e fastidioso per la difesa avvesaria).

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 18^ giornata: Cancellieri tallona Vignato, Vitalucci-Chiarella in vetta nel B
Milan, Stanga: "Obiettivo play off. Il gol in prima squadra iniezione di fiducia..."