Lazio

Lazio, Inzaghi molto tentato a far giocare qualche Primavera

Contro il Sassuolo, molti indizi lasciano presagire a qualche debutto da parte dei giovani della Primavera

Karim Dafirbillah
10.07.2020 14:54

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE RIGUARDANTI IL CALCIOMERCATO GIOVANILE

Che la ripresa del campionato non sarebbe stata come prima dello stop, per tutte, lo s'immaginava, ma due sconfitte consecutive per la Lazio non capitavano da un anno e mezzo (a Milano contro l'Inter e a Torino contro la Juventus). Se la partita persa contro il Milan aveva messo in mostra la totale assenza del terminale offensivo per la squalifica di Immobile e Caicedo, contro il Lecce veniva meno la lucidità e l'impostare il proprio come avvenuto in questi mesi. Domani contro il Sassuolo, potrebbe esserci qualche riposo forzato per alcuni giocatori, infatti mister Inzaghi, in conferenza stampa, oltre all'analisi dello stato di forma psicofisica della squadra ha dato questa possibilità. A detta di lui mancano quella serenità e quella spensieratezza che, nonostante la rosa corta, ha stupìto tutti fino a marzo, e che la partita con i neroverdi non sarà affatto semplice. Oltre, anche, ad alcuni episodi che non hanno girato a favore, l'allenatore sottolinea anche che la condizione fisica di alcuni non è delle migliori (Leiva e Cataldi non dovevano neanche partire per Lecce, Milinković aveva un problema al polpaccio e Correa prosegue la riabilitazione dopo aver stretto i denti contro il Milan e non essere sceso in campo con i salentini) ma non deve essere un alibi, e che se ci sarà la possibilità, domani potrebbe anche giocare qualche Primavera. Ecco qui che con l'indisponibilità di Correa, quasi sicuramente, del lungodegente Lulić, di Marušić e Patric le probabilità di vedere Luca Falbo e/o Nicolò Armini (più il primo che il secondo) salgono notevolmente. Se scenderanno in campo sarà l'esordio in Serie A per entrambi. Aspettiamo dunque; di sicuro come si ipotizzava prima della ripresa che molti Primavera avrebbero esordito, e come sta avvenendo, così avverrà anche per loro, bisogna solo aspettare il momento propizio.

Avellino, progetto 'Youth': annunciato l'organigramma del vivaio
Cinque indagati per traffico di giovani calciatori dall'Africa: anche i due Traoré tra i nomi coinvolti