Primavera 1

[FINALE] - Primavera 1, Napoli 0-1 Cagliari: Ancora un K.o. per il Napoli ma i sardi soffrono molto

La cronaca di Napoli-Cagliari

Cataldo Simone
30.11.2019 23:52

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Il match di chiusura della decima giornata del campionato Primavera 1 mette di fronte Napoli e Cagliari, due compagini che vivono periodi totalmente differenti. Difatti, i padroni di casa oltre ad aver perso per 7-0 contro il Liverpool nella sfida di Youth League disputatasi in settimana, nel campionato attuale hanno ottenuto solamente sei punti, al netto di una vittoria e tre pareggi. Causa tale rendimento i campani si ritrovano catapultati in ultima posizione, la quale non è di gradimento ai massimi esponenti della società partenopea, che a breve potrebbe decidere di mettere fine al rapporto con mister Baronio. Al contrario gli ospiti, rispecchiano quanto di buono fatto dalla prima squadra e occupano la seconda posizione a quota 22 punti. Tale punteggio, il quale ha sorpreso i tanti è dovuto al fatto che la formazione sarda in questa stagione ha perso in una sola occasione, ovvero contro la capolista Atalanta, vincendo sette gare e pareggiandone una, delle restanti otto. Indubbiamente si prospetta una gara molto importante per entrambe le squadre, dal momento in cui hanno entrambe obbiettivi importanti ed hanno bisogno di continuare a vincere, nel caso del Cagliari, o fare punti in quello del Napoli, per portare al termine l'obbiettivo prefissato ad inzio stagione. 

CRONACA 

1' Ha avuto inizio il match tra Napoli e Cagliari. Padroni di casa che partono forte e guadagnano ben tre corner nel giro di sessanta secondi. 

3' I partnenopei in qusti primi minuti cercano di far male con alcune verticalizzazioni, senza però riuscire a pungere. 

5' Dopo cinque giri di lancella arriva il primo acuto della gara, con il Cagliari che ha provato a portarsi in vantaggio con Contini, che dopo esser stato servito sulla destra, si è accentrato e ha concluso centralmente. 

7' Proteste veementi degli azzurri che richiedevano un penalty, con Zedadka che è stato atterrato da Cancellieri al limite dell'area. Ammonito il difensore sardo. 

10' Idasiak cerca in profondità Palmieri, il quale però viene fermato dall'intervento in uscita senza fronzoli di Ciocci. 

14' PALO CAGLIARI! Quando siamo giunti al ridosso del quarto d'ora di gioco, Contini si invola sulla destra, arriva a tu per tu con il portiere, lo dribla e conclude a rete colpendo il legno!

18' Gara che sembra aver ricevuto una svolta confronto ai primi minuti di gioco, con il Cagliari che mantiene il pallino del gioco ed il Napoli che cerca di far male in ripartenza. Al netto di ciò, Labriola riparte a campo aperto e costringe Kanyamuna e fermarlo al limite dell'area, conquistando così un'ottima punizione dai venticinque metri. 

21' Brutto intervento di Cancellieri ma l'arbitro decide di non espellerlo e punisce Gagliano, il quale prima avera trattenuto in maniera reitrrata Vrikkis. 

24' Occasionissima per il Cagliari, ancora una volta con Contini che riceve sull'out destro ed esplode un tiro non facile da respinere, costringendo Idasiak a rifugiarsi in angolo! 

26' Bravissimo Palmieri nel recupera il pallone e partire palla al piede a campo aperto, costringendo Carboni al fallo, conquistando una punizione da una mattonella molto interessante. Alla battuta ci va Labriola, ma la traiettoria termina alta sopra la traversa! 

29' Altra occasione per il Cagliari, questa volta con Gagliano che va alla battuta di una punizione dai trenta metri circa, cerca la conclusione in porta, colpisce un avversario ed il pallone prende una traiettoria che impensierisce non poco Idasiak, costretto a bloccare in due tempi. 

32' Prima vera e grande occasione per il Napoli, con Vrikkis che giunge al limite dell'area di rigore, prova a soprendere Cioci con un piattone sul primo palo, ma è bravo il portiere dei sardi a stendersi e bloccare il pallone. 

36' A breve giungerà al termine la prima frazione di gioco, con le squadre che in questi ultimi minuti cercano di creare occasioni gol con ottime ripartenze e copovolgimenti di fronte. 

41' Buon pressing di Gagliano, il quale mette in difficoltà prima D'Onofrio e poi Idasiak, il quale aveva ricevuto dal numero due un pallone poco convincente. 

43' Gol annullato al Napoli, dopo la battuta di un calcio dangolo sul quale ci è arrivato Zanoli che ha allungato sul secondo palo per Palmieri, il quale segna ma viene bloccato dal direttore di gara, per un'evidente spinta in area piccola. 

45' Napoli che inisste e ci prova con Mamas, che conclude dal limite dell'area, con la sfera di gioco che termina di poco sopra la traversa. nel frattempo l'arbitro assegna un minuto di extra time !

INT - Giunge al termine un primo tempo che ha regalato poche emozioni, continuando a ritmi blandi per lunghi tratti, con le due compagini che hanno cercato  prevalentemente le ripartenze. Ospiti protagonisti in un paio d'occasioni con Contini, il quale ha impensierito non poco Idasiak. Napoli che si è fatto avanti nel finale, prima con Virkkis e poi con Palmieri, al quale è stata negata la gioia del gol al termine di un'azione confusionaria al centro dell'area dopo la battuta di un corner da sinistra. 

46' Al via la seconda frazione di gioco, con il match che potrebbe ricevere una svolta in questi secondi quarantacinque. 

51' Padroni di casa, che proprio come nelle battute iniziali del primo tempo, cerca di imporre il proprio gioco e spinge sull'acceleratore. Al termine di una battuta del secondo corner della seconda frazione di gioco, ci ha provato Marrazzo dalla distanza, senza però centrare lo specchio della porta. 

53' Gagliano getta al vento un buon calcio di punzione dal limite. Sulla respinta della barriera ci arriva Contini, che al volo conclude largamente sul fondo.

56' Buona uscita di Cioci che con i pugni sventa un pericolo imminente dei partenopei. Mamas si scontra con l'estremo difensore dei sardi e rimane a terra dolorante per pochi secondi. 

59' Ennesima azione confusionaria, con il Cagliari che sul corso di un corer si era reso pericoloso, ma tutto ciò viene messo a tacere dal direttore di gara, che fischia un fallo in favore del Napoli. 

63' Fuori per il Cagliari Kanyamuna ed entra Cossu. Per il Napoli, dentro Sgarbi e fuori Vianni. 

66' Ammonito Gagliano che aveva controllato la sfera di gioco con la mano dopo esser stato lanciato da Sgarbi. 

68' Occaione per il Napoli con Zedakda che aveva ricevuto il pallone sul secondo tempo da mamas, ma non ha centrato lo specchio della porta. 

70' Labriola riceve al ridosso dell'area di rigore, conclude con il destro sul secondo palo ma il pallone termina sul fondo. 

71' VANTAGGIO CAGLIARI! Contini riceve sul secondo palo ed in girata insacca in rete! 

76' Labriola riesce a ripartire bene ma arriva stanco alla conclusione che finisce di un niente al lato

77' Napoli a trazione anteriore con l'ingresso di un attaccante , Vrakas, al posto di un difensore, D'Onofrio, nel tentativo di poter riaprire il match.

85' Ingenuo fallo di Gagliano che entra fuori tempo ai danni di Zedadka e si prende un cartellino giallo, il secondo che vale per lui l'espulsione, dunque Cagliari in 10 per questi ultimi 5'.

94' Finisce così a Frattamaggiore tra Napoli e Cagliari con i sardi vitoriosi per 1-0.

IL TABELLINO DI NAPOLI-CAGLIARI 

Marcatori: 71' Contini (C)

Napoli: Idasiak, D'Onofrio (77' Vrakas), Senese, Zanoli, Vrikkis, Mamas, Labriola, Marrazzo (83' Mancino), Zedadka, Palmieri (82' Cioffi), Vianni (63' Sgarbi). A disposizione: Cavallo, Ceparano,  Esposito,Potenza. All: Baronio.

Cagliari: Ciocci, Cancellieri (78' Casumanio), Boccia, Ladinetti, Aly Nader, Marigosu (87' Desogus) , Carboni, Kanyamuna (63' Cossu), Lombardi, Gagliano, Contini . A disposizione: Atzeni, Piga, Lovu, Conti, Fucci, Manca.  All: Canzi.

Ammoniti: Cancellieri (C), Gagliano (C), Lombardi (C)

Espusi: Gagliano (C)

Arbitro:  Davide Moriconi di Roma.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 10^ giornata: tutto invariato in vetta. Salgono Piccoli, Sene e Marginean
Napoli-Cagliari: le pagelle dei ragazzi di Baronio : brilla Labriola, Idasiak si supera ma non basta