Benevento

Lecce-Benevento, le pagelle delle streghe: super Garofalo, Savarese salva il risultato

Le pagelle del Benevento

Alessio Sportella
30.10.2019 12:41

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Savarese 6.5 : Chiude la porta in faccia agli attaccanti del Lecce, si salva grazie al palo dopo un asplendida conclusione di Quarta.

 Andreozzi 6 : Spinge bene la manovra sulla fascia di sinistra, abile anche nel tornare indietro a chiudere le azioni salentine aiutando la difesa sannita.    (73' Solimeno : S.v.)

 Di Ronza 6 : Aiuta i compagni di reparto in fase difensiva, senza concedere molto agli attaccanti avversari.

 Sanogo 6.5 : Onnipresente in mezzo al campo e inamovibile dai giocatori avversari, è l'anima del centrocampo campano e partecipa a quasi tutte le azioni sia offensive che difensive della squadra.

 Pastina 7 : Anticipa tutti, chiude le azioni avversarie, imposta in avanti e impensierisce il portiere avversario con due bolidi direttamente da punizione che cirenei è attento a deviare .

Vitale 6 : Si occupa di marcare il 9 avversario e infatti non lo fa passare da nessuna parte, fosse rimasto in campo fino all'ultimo lo avrebbe seguito anche negli spogliatoi. (88' Ciaravolo : S.v.)

 Pietroluongo 6.5 : Imposta, dribbla, corre e tira, anche se non con i risultati sperati. Sel finale si trasforma anche in difensore aggiunto sventando tre corner di fila. (88' Alfieri: S.v.)

Mirante 6.5 : Ha aiutato la squadra a risalire in mezzo al campo provando spesso il tiro non semprecon il risultato sperato. 

 Dublino 5.5 : Tranne che per qualche tiro, non incide molto nella partita  (68' Ferraro 6 : parte bene durante le ripartenze ed è abile a creare buone occasioni come quella che avrebbe potuto cambiare il risultato ma a causa di un tiro troppo debole è stata fermata sulla linea di porta )

 Garofalo 7 : Si muove bene tra le linee ed è sempre il primo a portare i palloni avanti. La gioia del gol arriva dopo la metà del primo tempo quando con un tiro cross dalla destra batte Cirenei. Non trova la doppietta nella ripresa con un pallone che si scheggia sul palo.

 Gentile 6 : Pur essendo il più piccolo in mezzo al campo la differenza non si fa vedere e partecipa con insistenza a quasi tutte le azioni offensive della propria squadra.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 10^ giornata: tutto invariato in vetta. Salgono Piccoli, Sene e Marginean
Sassuolo-Bologna: le pagelle dei neroverdi: Pellegrini spicca ma Midolo condanna il Sassuolo