Milan

Milan-Fiorentina, le pagelle del diavolo: Roback e Capone unici a salvarsi

Le pagelle del Milan

Matteo Zampini
09.06.2021 19:11

Moleri 5,5: prende tre gol nel primo tempo, bravo a uscire su Pierozzi nell'uno due con Spalluto e uscire dall'area come un libero a spazzare via il pallone. Tra queste anche molte incertezze. 

Coubis 4: forse il rigore è esagerato, ma la mano larga c'è. Un'ingenuità fatale per la squadra. 

Oddi 5: male anche lui, lascia troppi spazi al suo diretto avversario.  

Brambila 5,5: si sveglia nella ripresa con passaggi lunghi e qualche buona giocata. Finisce li. Dal 67' Tolomello 6: calcia una grande punizione solo Fogli gli nega il gol della bandiera.

Obaretin 5: completamente fuori dalla gara, sbaglia le cose semplici e una sua dormita poteva dare ad Agostinelli l'occasione del poker.  

Michelis 5,5: sbaglia praticamente tutto, lanci passaggi. A metà della ripresa fa un'azione personale per impegnare Fogli. 

Di Gesù 5: inizia bene con qualche buona giocata e grinta poi si spegne come gran parte dei suoi compagni. 

Robotti 5: poco da dire esce dopo 29' per scelta tecnica, ma da quello che si è visto in campo non si fa vedere molto. Dal 29' Saco 5: impalpabile a parte qualche combinazione, sempre lontano dalla porta. 

Tonin 5: non salta mai l'uomo, i giocatori della Viola lo fermano sempre. Dal 58' Ngbesso 5,5: da qualcosa di più alla manovra d'attacco, trova due occasioni nella prima allungandosi il pallone, nella seconda non controlla un passaggio molto bello di Roback. 

Capone 6: va vicino alla rete con un destro dalla lunetta sul secondo palo. Dal 29' Cretti 5: impalpabile, praticamente si vede poco cerca più di tenere la palla per evitare un passivo più pesante che impostare gioco. 

El Hilali 5,5: inizia molto bene sfiorando il gol, costruendo gioco, poi subisce anche lui il risultato e non si rialza più. Dal 57' Roback 6,5: ha creato più occasioni lui in mezz'ora che i suoi compagni. Oltre a questo ci mette anche qualità e grinta. 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 29^ giornata: Contini fa il vuoto, Baldanzi-Satriano e Di Stefano inseguono
UFFICIALE - Confermata la riforma del Campionato Primavera: i dettagli