Juventus

Fiorentina-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Hasa e Turco i migliori

Le pagelle della Juventus

28.08.2021 18:32

Senko 6: non ha grosse situazioni a cui deve porre rimedio, sul rigore di Corradini non può nulla. Bellissima la parata nella prima frazione dove in arretramento riesce ad arpionare la sfera calciata da Frison. 

Savona 6,5: gioca una partita attenta in fase difensiva e si fa vedere spesso in avanti con qualche cross e proiezione offensiva pericolosa. 

Nzouango 5,5: dopo l'ottima prova macchia la sua prova con il rigore con cui la viola riapre la partita. 

Muharemovic 6,5: il migliore dei suoi dietro. Riesce a chiudere gli spazi ai viola, attento e preciso non commette errori. 

Turicchia 6: effettua il suo compito senza strafare, tiene bene la posizione e non si scompone. 

Hasa 7: il migliore della Juventus per come ha interpretato la gara. Gioca sull'out destro e si guadagna prima il rigore del vantaggio e poi offre un'ottima copertura aiutando i compagni in fase di ripiegamento. Dal 88' Mbangula S.v.

 Omic 6,5: tanto lavoro sporco per lui, fa girare la palla senza sbagliare e rimane a protezione del fortino bianconero mantenendo benissimo la posizione. 

 Bonetti 5,5: un pò fuori dal gioco quest'oggi. Effettua un paio di recuperi, ma si vede poco nel momento in cui c'è da fare la giocata in fase offensiva. Può fare di più. Dal 80' Maressa s.v.

Iling 6: anche lui ci ha abituato a qualcosa di più nella scorsa stagione. Resta comunque una partita positiva con qualche buon recupero, ma anche per lui perde sempre l'occasione dell'ultimo passaggio. 

Turco 7: lotta su tutti i palloni, gioca di sponda. Sfiora un gol che poi trova poco dopo con un destro che si infila sotto la traversa. Dal 80' Galante S.v.

Chibozo 6,5: prestazione senza infamia e senza lode, parte bene con il rigore segnato e con qualche buona giocata. Si spegne con il passare dei minuti . Dal 66' Citi 6: entra per dare più sostanza alla fase difensiva e fa il suo. 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 3^ giornata: Abiuso raggiunge Omar in vetta
Teramo, Jacopo Surricchio è pronto a conquistare la piazza