Esclusive

ESCLUSIVA MP - Atalanta, ripresa del campionato decisiva per il futuro di Colley

Mister Gasperini valuterà attentamente il giovane gambiano da qui alla fine del campionato

03.06.2020 19:00

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE RIGUARDANTI IL CALCIOMERCATO GIOVANILE

Il contratto è stato messo in cassaforte già dal mese di febbraio con scadenza 2025, quello che ora bisogna capire è quale sarà il destino di Ebraima Colley dopo la fine del campionato: rimanere nella rosa di mister Gasperini o andare a giocare in prestito?

LEGGI I GIOVANI AGGREGATI DA MISTER GASPERINI

Dodici goal con quindici presenze in Primavera e molte convocazioni in Prima Squadra hanno fatto sì che già a gennaio potesse lasciare l' Atalanta (era praticamente tutto fatto con la Sampdoria, tra l'altro dove gioca suo cugino Omar), ora con questa ripresa che sarà intensa e ristretta, la sua presenza in rosa sarà fondamentale. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione, infatti, il suo esordio nel campionato che conta è ormai prossimo; il suo contributo servirà alla squadra, per far rifiatare qualche 'senatore' anche grazie agli altri Primavera, a Gasperini, che potrà contare su varie scelte, e a lui, che cercherà di convincere il mister a puntare su di lui, quasi definitivamente, dalla prossima stagione. Quello di cui è da tenere conto e che forse passa inosservato, è la sua polivalenza tattica, oltre alle qualità tecniche: mezzala, sinistra e destra, ala, sinistra e destra, mezza punta e attaccante. Giocatori così eclettici sono rari e il 'Professore' Gasperini lo sa benissimo. Essendo un 2000 il suo percorso giovanile è terminato, le richieste continuano a piovere tra Serie A e Serie B, principalmente, ma l'intento, se nel caso si dovesse optare per un prestito, sarà orientato verso squadre dellla massima Serie, anche se il suo obiettivo è stupire in nerazzurro. Una ripresa decisiva, quindi, per il giovane calciatore offensivo 'tuttofare'.

LEGGI IL FOCUS SU OKOLI

Calciomercato, tutte le news a portata di click: segui gli aggiornamenti
Roma, rinforzo per la Primavera: è fatta per Podgoreanu