Primavera 2A

Primavera 2a, Reggiana-Venezia 0-2: arancioneroverdi corsari, primi gol italiani per Enem

La cronaca del match tra emiliani e lagunari

Dallo stadio comunale “Roberto Gottardi” di Casalgrande (RE) va in scena la sfida valida per la 12^ giornata del campionato Primavera 2a tra Reggiana e Venezia. Due squadre in crisi di risultati, con due obiettivi totalmente diversi da raggiungere e posizioni in classifica all'opposto. La Reggiana di Alessandro Bertoni milita all'ultimo posto a pari merito con il Pordenone a 7 punti e ha la necessità di chiudere il 2022 fuori dalla coda della classifica per affrontare il 2023 con un altro spirito. Gli emiliani, però, hanno pareggiato le ultime due sfide contro Padova e AlbinoLeffe, raccogliendo punti in 3 delle ultime 4 gare. Per quanto riguarda i lagunari di Andrea Soncin la sconfitta contro l'AlbinoLeffe ha confermato il periodo di difficoltà tra gioco e risultati. Gli arancioneroverdi non trovano la vittoria da 5 partite e devono guardarsi alle spalle, dove il Vicenza spinge assieme alle inseguitrici per entrare nella zona play-off.

CRONACA

Il giorno della rivelazione di Jay Enem nel campionato Primavera 2a è arrivato: il classe 2003, alla seconda di fila da titolare dopo essere rimasto per mesi ai box per infortunio, ha siglato una doppietta nel match odierno di Casalgrande. A segno al 15' e al 42', l'ex-Ajax ha affiancato Mikaelsson nell'attacco a due di Soncin, che in difesa ha rinunciato dal 1' sia a Baudouin (non convocato) che a Remy. Prima da titolare in campionato per Busato, dunque, che nel finale ha lasciato spazio anche al greco Karagiannidis, poco coinvolto nelle rotazioni del Venezia. Per la Reggiana, in campo con 7 classe 2005 dal 1', arriva un k.o. dopo gli ultimi due risultati positivi. In ottica di classifica, la formazione di Bertoni resta appaiata all'ultimo posto con il Pordenone, che nella giornata odierna ha perso per 2-1 in casa della FeralpiSalò. Arancioneroverdi saldamente quinti, i lagunari tornano a conquistare i tre punti dopo 5 gare.

IL TABELLINO DI REGGIANA-VENEZIA PRIMAVERA

MARCATORI: 15', 42' Enem (V)

REGGIANA: Benedetti, Turri (dal 70' Manzotti), Cavallini, Arcopinto (dal 60' Blanco), Brevini, Di Turi, Barbieri (dal 53' D'Almeida), Koni, Sassi (dal 70' Vittoriani), Owusu, De Marco. A disp. Boni, Tumminelli, Morgantini, Tessitori, Azzi,  Spallanzani, Devona, Lorenzi (all. Bertoni).

VENEZIA: Sperandio, Kyvik, Busato (dall'84' Karagiannidis), Makadji; Da Pozzo, Jonsson, Sandberg, Boudri (dal 64' Borecki), Ivarsson (dal 64' Magnusson); Enem (dal 64' Alves), Mikaelsson. A disp. Velcea, Slowikowski, Camolese, Mozzo, Okoro, Remy (all. Soncin).

ARBITRO: Sig. Paride Tremolada sez. di Monza

AMMONITI: Arcopinto (R), Blanco (R), Jonsson (V), Ivarsson (V), Busato (V)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 15^ giornata: salgono Haj e Basso Ricci nel girone A, come Saponara e Matteoli nel girone B
Primavera 4B, Ancona-Picerno: fischio d'inizio alle 11.00!