Milan

Roma-Milan, le pagelle dei rossoneri: Sia il migliore, soffre Simic

Le pagelle dei ragazzi di Abate

10.04.2023 18:00

Nava 5.5: Il portiere dei rossoneri fa buona guardia in diverse circostanze, sul primo gol accenna per un attimo l'uscita ma il cross di Pisilli è perfetto e Misitano è bravo a centrare la porta.

Coubis 5.5: Nel primo tempo, soffre le iniziative della Roma sul suo lato. È spesso impreciso in fase di disimpegno rischiando in più di un'occasione. Migliora con il passare dei minuti.

Simic 5 (dal 46' Bakoune 6.5: Rimpiazza un Simic non in giornata. Dà nuova linfa agli attacchi del Milan, realizzando anche l'assist per il gol di Sia.): Anche lui viene messo in seria difficoltà dagli attaccanti giallorossi. Grave disattenzione in occasione dell'1-0, con Misitano che è libero di colpire di testa ed aprire le marcature.

Nsiala 6.5: Probabilmente il migliore della retroguardia meneghina. Pulito in chiusura, non sbaglia quasi mai nonostante l'incessante pressing avversario.

Bozzolan 5.5 (dall'83' Longhi: SV): Prestazione sufficiente del terzino. Viene spesso impegnato dal propositivo Louakima ma non sfigura. Purtroppo per lui, si fa passare davanti Keramitsis e commette il fallo da rigore, condannando i suoi alla 14°sconfitta in stagione.

Stalmach 6.5: Compiti prettamente di copertura per il polacco. Gioca, nel complesso, una buona gara culminata dal fantastico terra-aria che batte Baldi e illude, seppur per pochi minuti, gli ospiti.

Gala 6 (dal 57' Alesi 6: Entra bene in un momento difficile del match. Tenta qualche inserimento e va vicino al gol con un bel colpo di testa che termina di poco alto.) : Partita oggettivamente non facile per il n.8. Sulle sue tracce, c'è sempre un calciatore della Roma, motivo per cui non riesce a mostrare tutte le sue qualità. Quando ha spazio, partecipa alle offensive dei suoi.

Eletu 6 (dal 78' Malaspina: SV): Parte molto bene uno dei tanti classe 2005 schierati oggi da Abate. Si propone in fase offensiva senza sfigurare nella delicata sfida in mezzo al campo. Passano i minuti e cala la sua energia.

Cuenca 6.5: È forse il più ispirato dei suoi. Tenta spesso la giocata, riuscendo il più delle volte a superare il suo diretto avversario. Manca, però, di concretezza negli ultimi 20 metri. 

El Hilali 6: Ha su di sé gli occhi di capitan Faticanti, che riesce per gran parte della partita a limitarlo. Si accende a sprazzi e rischia di realizzare il gol della giornata, con una punzione che scheggia la parte alta della traversa.

Sia 7 (dal 67' Bartesaghi 6: dopo il gol del pareggio, Abate lo manda in campo per provare a mantenere il pareggio. Da quel momento in poi, succede di tutto.): È il più piccolo in campo ma non lo dimostra affatto. Sale di livello quando gli avversari iniziano ad accusare la stanchezza. Approfitta dell'errore di Keramitsis per realizzare il gol del momentaneo 1-1.

All.Abate 6: Dopo la vittoria fondamentale contro l'Udinese, affronta un'avversaria, sulla carta, proibitiva. I suoi offrono comunque un'ottima prova ma vengono beffati dal decisivo uno-due firmato Cassano-Pagano.

 

 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Inter-Fiorentina, le pagelle dei nerazzurri: non bastano Iliev e Sarr, troppa fatica in difesa