Ascoli

Empoli-Ascoli, le pagelle dei bianconeri: Intinacelli infaticabile, Alagna l'ultimo ad arrendersi

Le pagelle della squadra di Seccardini

Giacomo Mozzo
18.02.2021 16:00

Bolletta 6: incolpevole su entrambi i gol di Baldanzi. Sicuro sulle uscite alte, non è mai chiamato ad operare grandi interventi.

Pulsoni 5,5: parte piuttosto bloccato, concentrandosi sulla fase difensiva. Nella ripresa cerca di proiettarsi maggiormente in attacco, soffrendo però di più dietro. (dall'86' Marucci s.v.)

Gurini 5,5: anche lui prudente in avvio e più intraprendente col passare dei minuti. Ha però il demerito di farsi sorprendere dall'inserimento di Baldanzi in occasione della rete che decide il match.

Ceccarelli 6: regia sapiente, unisce quantità e qualità. Mette dentro dei buoni palloni sui calci piazzati, mai sfruttati però dai compagni.

Markovic 6: puntuale sui palloni alti e pure quando va a prendere l’avversario in zone più esterne.

Alagna 6: non si fa problemi a ricorrere alle maniere forti per fermare i centravanti toscani. Bravissimo ad opporsi al destro di Lipari, si rivela l'ultimo a mollare.

Colistra 5,5: molto attivo in avvio di gara, mostrando corsa e grinta. Cala alla distanza e viene sostituito. (dall'81' Palazzino s.v.)

Lisi 6: serve due interessanti palle filtranti, non sfruttate da D’Agostino e Intinacelli. Prezioso anche il suo lavoro difensivo, ci prova con un paio di conclusioni da fuori. (dal 70' Suliani 5,5: non riesce a dare il suo contributo nel finale di gara.)

Olivieri 6,5: da attaccante di razza va a segno al primo pallone buono, facendosi trovare al posto giusto nel momento giusto. Combatte molto fino alla fine.

D’Agostino 6: il migliore dei marchigiani, assieme ad Intinacelli, nella prima frazione. Fa soffrire Rizza con le sue folate offensive. Impegna Pratelli ad inizio ripresa, poi però esce un po' dalla gara. (dall'86' Silvestri s.v.)

Intinacelli 6,5: alcuni suoi strappi palla al piede sono devastanti, come quando scappa a Donati e serve ad Olivieri l'assist del vantaggio. Costringe Pratelli all'uscita disperata, corre moltissimo e si dimostra il più pericoloso dei suoi. (dall'86' Cudjoe s.v.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Esordio per Diallo con il Manchester United in Europa League