Sampdoria

Sampdoria-Napoli, le pagelle dei blucerchiati: Pompetti cambia il match, Raspa salva il risultato

Le pagelle della squadra blucerchiata

Giacomo Mozzo
22.12.2019 12:50

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL LABORATORIO DE LA GIOVANE ITALIA

 

Raspa 7,5: non può nulla sul rigore, ben calciato da Vrikkis, ma nel finale è letteralmente strepitoso a negare il pareggio al Napoli. Prima sulla rovesciata da distanza ravvicinata di Virgilio, poi sull'ultimo tentativo di Zedadka. Prima, era stato bravo ad opporsi, in due occasioni, ai tentativi di Sgarbi.

Angileri 5,5: ingenuo quando abbatte Zedadka all'interno dell'area di rigore. Soffre per gran parte del match e fatica a supportare l'azione offensiva della Samp.

Veips 6,5: lotta su tutti i palloni, contiene bene gli attaccanti partenopei. Nel finale, provvidenziale un suo colpo di testa ad anticipare Zedadka.

Rocha 7: anche lui, come il compagno di reparto, fa buona guardia sulle iniziative degli azzurri. Quel mezzo voto in più sta tutto nella zampata sottoporta che decide il match.

Obert 6: nel primo tempo è uno dei più propositivi tra le fila blucerchiate. Spinge bene, soffre il giusto un cliente difficile come Vrikkis. Più prudente nella ripresa.

Siatounis 6,5: buona prestazione in mezzo al campo, con grinta e agonismo. Accompagna bene l'azione offensiva e tenta un paio di conclusioni verso la porta avversaria. (dal 60' Pompetti 7: probabilmente, la sostituzione che dà la svolta all'incontro. Non perde un pallone, fa partire molte azioni pericolose e solo una grande parata di Idasiak gli nega il gol.)

Brentan 6,5: anche per lui una prestazione di sostanza in mediana. Pur su un campo in pessime condizioni, non fa mai mancare le sue geometrie.

Chrysostomou 6: partita di immenso sacrificio. Dopo una prima parte di gara più accorta, cresce alla distanza e si inserisce più volte in area avversaria. Esce stremato. (dall'83' Sabattini s.v.)

Yayi Mpie 5,5: qualche buono spunto in avvio di gara. Aiuta molto anche in fase difensiva, con preziosi ripiegamenti. Cala con il passare dei minuti, soffrendo forse più di altri il campo pesante. (dal 60' Balde 6,5: anche per lui un ottimo ingresso in campo. Lavora bene molti palloni e aiuta la crescita della Samp nel secondo tempo.)

D'Amico 7: uno dei più attivi nella squadra di Cottafava. Sempre nel vivo del gioco, ci prova in moltissime occasioni e rifinisce al meglio molte azioni pericolose. Solo un bravissimo Idasiak gli nega un gol che oggi sicuramente meritava.

Prelec 7: parte male, toccando pochi palloni e venendo spesso anticipato dai difensori di Baronio. Nel secondo tempo, però, cambia marcia e si rivela a tratti incontenibile. Un gran gol e tante altre belle iniziative.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Ruocco agguanta la vetta e Buso fa un bel balzo nel B accorcia Sueva
Sampdoria-Napoli, le pagelle degli azzurri: Vrikkis e Zedadka non bastano, Idasiak sempre attento