Roma

Fiorentina-Roma, le pagelle dei giallorossi: Pisilli e Cassano ci provano, faticano Padula e Misitano

Le pagelle dei giocatori della Roma

06.01.2023 18:00

Baldi 6 A tu per tu con Capasso, c'è ben poco da fare: l'ex Paganese è freddo e non si lascia ipnotizzare dalle uscite dell'estremo difensore giallorosso, che pure cerca di fare il possibile per chiudergli lo specchio della porta. Salva però il risultato in diverse occasioni, come sul tentativo di Toci alla mezz'ora.

Missori 5,5 Contro Favasuli è difficile rendersi pericoloso, e anche per il terzino classe 2004 si è rivelata un'impresa difficilissima. In fase difensiva ha lasciato più volte spazio ad un temibile Distefano, che però non ha mai castigato la Roma per questo; in fase offensiva, nonostante i vari tentativi di spinta, non riesce a incidere, perdendo più volte il duello con il pari ruolo della viola. (Dal 61' Louakima 6 La sua freschezza su quel lato permette alla Roma di difendersi meglio dai pericoli creati da Distefano e Favasuli nella seconda metà della ripresa.)

Keramitsis 6 Sicuramente il migliore tra i difensori della Roma quest'oggi: non si lascia mai sorprendere e fa il possibile per limitare le avanzate del tridente viola, in particolare di capitan Toci. Si distingue con un paio di anticipi davvero fondamentali, che interrompono azioni potenzialmente letali degli avversari.

Chesti 5,5 Non si aspetta l'imbucata di Capasso nei primi minuti di gioco, ed è costretto ad inseguire mentre il pallone viene depositato in rete. Si riprende con il passare dei minuti, giocando su livelli tutto sommato buoni, commettendo però qualche errore in copertura. (Dal 61' Silva 6 dona maggiore stabilità e fisicità alla linea difensiva giallorossa, rendendo difficile per Toci continuare a fare da punto di riferimento.)

Oliveras 5,5 Primo tempo anonimo e in cui fatica moltissimo, costretto a limitare un Capasso in grande spolvero. Nel corso della ripresa migliora sensibilmente, ma è completamente fuori posizione nel finale di gara, quando Capasso firma il gol vittoria.

Pagano 6 Uno dei primi ad attaccare, uno dei primi a rientrare in difesa: il numero 10 dei capitolini fa il possibile per supportare la sua squadra in ogni momento, rendendosi minaccioso con un paio di conclusioni dalla distanza e salendo sugli scudi con diversi interventi difensivi di ottima fattura. (Dal 77' Graziani sv)

Faticanti 6 Partita difficile per il mediano giallorosso, alle prese con diversi clienti scomodi. In fase difensiva fa il possibile per impedire alla Fiorentina di ripartire, arretrando spesso sulla linea dei centrali di difesa; in fase di possesso, invece, cerca di gestire al meglio il pallone, cercando spazi per far male.

Pisilli 7 Uno dei centrocampisti più pericolosi del campionato, come ha dimostrato anche oggi: in chiusura dei tempi regolamentari imbastisce l'azione del gol, allargando il gioco sui compagni ed infilandosi nello spazio giusto per concludere di testa. Senza dubbio, il più pericoloso tra i giallorossi quest'oggi.

Cassano 6,5 Non riesce a brillare come suo solito, costretto a doversi inventare regista avanzato per provare ad aprire la scatola difensiva toscana. Tuttavia, anche in queste vesti, si dimostra un giocatore di grande talento: molte delle azioni più pericolose della Roma passano dai suoi piedi, come il gol di Pisilli del momentaneo 1-1.

Padula 5,5 L'eredità di Satriano è pesantissima, e lui prova a caricarsi la squadra sulle spalle proprio come l'ex bomber giallorosso: ma complice l'ottima prova difensiva degli avversari, ha una sola vera occasione da gol, prontamente sventata da Martinelli. (Dal 46' Misitano 5 dopo pochi minuti rimane invischiato nelle maglie difensive viola, senza dare il giusto supporto alla manovra offensiva giallorossa.)

Cherubini 6 Vigiani è sorprendentemente bravo nel limitarlo, e lo stesso classe 2004 ci mette un po' a prendere le contromisure necessarie. Riesce comunque a rendersi pericoloso in un paio di occasioni, come ad esempio il bel calcio di punizione dalla distanza finito alto di un soffio. (Dal 77' Joao Costa sv)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 15^ giornata: salgono Haj e Basso Ricci nel girone A, come Saponara e Matteoli nel girone B
UFFICIALE - Genoa, Agostini è il nuovo allenatore della Primavera: il comunicato