Chievo Verona

FOCUS - Vignato, incanta nel Chievo con il sogno Milan: inseguendo l'idolo Ronaldinho

Ronaldinho idolo, tifoso del Milan e un sogno chiamato serie A

Antonio Cascavilla
01.12.2020 12:00

FOTO APOLINARIO HENRIQUE

L'IMPORTANZA DELLO SCOUTING NEL CALCIO

“Cosa vuoi fare da grande?” “Il calciatore!”. È questa la risposta più comune tra i bambini quando si chiede loro come sarà il futuro. Il pallone come amico, fratello e compagno di vita o di mille avventure. C’è chi è diventato calciatore cominciando molto piccolo a giocare:  questo è il caso di Samuele Vignato, trequartista classe 2004 del Chievo Verona e fratello del più conosciuto Emanuel che ora gioca nel Bologna. Vignato ha collezionato tre partite con i clivensi: un gol e tre assist recitano le statistiche, gioca anche in coppa Italia e nella nazionale italiana di calcio U17.

FOCUS - ALLA SCOPERTA DI PAGLIUCA DEL BOLOGNA

Samuele Vignato comincia molto presto a giocare. In tenera età inizia a dare i primi tocchi al pallone nel piccolo borgo di Fumane in provincia di Verona. Subito mette in mostra le sue doti tecniche attirando l’attenzione del Chievo Verona, squadra militante nel campionato di serie B. Il suo idolo è il grande campione brasiliano Ronaldinho e, proprio come il “Gaucho”, segna un gol mozzafiato, con la maglia gialloblu del Chievo, nel torneo di Abano. Nella stessa partita, Vignato ha realizzato un altro gol che ha mandato K.O. la Fiorentina. Il trequartista è il desiderio fisso di molte big europee, ma i clivensi sarebbero pronti a blindarlo. Ora Samuele si gode il Chievo con la speranza un giorno di poter esordire in serie A, di indossare la maglia del Milan, sua squadra del cuore e di poter giocare con suo fratello Emanuel.

Calciomercato, tutte le news a portata di click: segui gli aggiornamenti
Primavera 3, la ripartenza slitta a gennaio?