Genoa

Genoa-Ascoli, le pagelle del grifone: Besaggio inventa, Kallon straripante

Le pagelle della squadra di mister Chiappino

Gianluca Andreuccetti
29.05.2021 13:11

Agostino 6: L'Ascoli costruisce poche occasioni, ma quando viene chiamato in causa risponde presente: a pochi minuti dal termine della prima frazione salva il risultato ipnotizzando con un'uscita esplosiva Riccardi. Da sicurezza alla propria retroguadia.

Boli 6,5: Date le difficoltà in fase offensiva dei Marchigiani, mantiene il proprio baricentro alto costruendo un “asse” con uno scatenato Yayah Kallon. In occasione delle ripartenze usufruisce della propria fisicitá e velocitá per sfruttare le praterie lasciate dagli avversari. Esce a venti dalla fine a causa di un problema fisico.(dal 71' Marcandalli 6: a risultato acquisito si limita ad evitare brutte sorprese nel finale).

Zaccone 6: Gioca un match sufficiente rivelandosi essere il meno lucido fra i suoi: soffre Palazzino quando lo punta e compie un paio di errori tecnici. Nela secondo tempo cresce in prestazione. ( dal 83' De Angelis: SV). 

Dalle Piane 6: Match attento ed equilibrato quello del 2002 che in molte occasioni non esita a partecipare anche alla fase offensiva. 

Piccardo 6: Giornata tranquilla quella del numero cinque, che, chiamato a sostituire Dumbravanu, gioca un match attento limitando ed anticipando spesso gli attaccanti avversari.

Serpe 6: Anche lui come il suo compagno di reparto, non corre molti rischi in fase difensiva mostrando di essere presente nelle sporadiche occasioni avversarie.

Maglione 6,5: Corre molto sia in fase offensiva che in fase di copertura: la sua qualitá sono gli inserimenti senza palla e ne da dimostrazione al 47' quando riceve da calcio d'angolo un ottimo cross di Besaggio segnando cosí il tris per il Grifone. 

Sadiku 6,5: In mezzo al campo oggi fa il “buono ed il cattivo tempo” costringendo i centrocampisti avversaria ad abbassare il proprio raggio d'azione. Alterna la quantità alla qualità in maniera egregia. (dal 71' Zelenaj 6: tiene il baricentro alto permettendo al Genoa di passare venti minuti tranquilli).

Estrella 6,5:  Dopo neanche dieci minuti viene pescato da Kallon alle spalle di Alagna sbagliando peró “a tu per tu” con Bolletta. L'ex  giocatore della Roma peró non si da per vinto e rimedia  al brutto errore di qualche minuto prima segnando il raddoppio dei padroni di casa con un diagonale piazzato. Fondamentale il suo movimento senza palla, generoso nel pressare sia i difensori che l'estremo difensore avversario. Giocatore in crescita. (dal 71' Della Pietra 6:  entra molto bene in campo arrivando a sfiorare a cinque minuti dal suo ingresso il poker con un diagonale velenoso. Ha il merito di favorire l'espulsione di Marucci).

Besaggio 7,5 Nella prima frazione tocca una marea di palloni coronando la sua buona prestazione con grande goal dal limite dell'area. Svaria molto cercando di non dare punti di riferimento ad un sofferente Marucci. Con quello di oggi sono sei i goal in campionato per il fantasista genoano. Oggi conferma di avere le chiavi della squadra.

Kallon 7,5:  Nella prima frazione é semplicemente imprendibile: é lui a servire due assist preziosi a Besaggio prima ed a Estrella poi, che senza tentennare spingono la palla in rete. Nella seconda frazione abbassa il suo raggio d'azione dando una mano alla propria squadra, semplicemente incontenibile. Con quelli di oggi sono nove gli assist in campionato per il calciatore della Sierra Leone.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Empoli-Roma: le pagelle dei toscani: Fazzini il migliore tra i suoi