undefined
Roma

Bologna-Roma, le pagelle dei giallorossi: Tripi combatte, Louakima intraprendente

Le pagelle della squadra giallorossa

02.04.2022 13:35

Mastrantonio 5,5: non ha grosse colpe in occasione dei gol subiti che però restano tanti, preciso coi piedi oggi, un po' meno nelle uscite, una particolarmente avventata gli costa anche l'ammonizione.

Vicario 6: ottimo posizionamento che lo porta a bloccare numerose conclusioni avversarie e passaggi precisi, in occasione del secondo gol però Raimondo vince con troppa facilità il contrasto aereo insaccando di testa.

Morichelli 5,5: contrasti molto precisi e puntuali poi si innervosisce e commette qualche sbavatura di troppo arrivando  a farsi ammonire. (dal 46' Cassano 6,5: cambia la squadra col suo ingresso in campo, il gioco diventa più propositivo e riesce sempre a rendersi pericoloso in area, non trova però il gol che avrebbe potuto riaprire la gara)

Keramitsis 6,5: ottime chiusure e letture difensive che evitano un risultato più severo, inoltre riesce sempre a svettare di testa rendendosi pericoloso in area avversaria o sventando minacce nella propria.

Ambrosino il nuovo “scugnizzo” del Napoli

Rocchetti 6,5: uno dei più propositivi nella fase inziale della gara, corre molto e mette in difficoltà la retroguardia rossoblù partendo in dribbling palla al piede o effettuando cross pericolosi dalla fascia, cala col passare dei minuti forse accusando un po' di stanchezza.

Pisilli 5: lotta su qualche pallone ma per il resto è impalpabile in mezzo al campo, viene cercato raramente e non influisce sulla partita. (dal 46' Faticanti 5,5: non brilla particolarmente limitandosi a svolgere i suoi incarichi e provando a risollevare la partita con scarsi risultati)

Tripi 7: uno dei pochi a crederci ed a lottare per tutti i 90 minuti da capitano, in fase offensiva sono precisi i suoi passaggi e le sue aperture, un po' meno le conclusioni ma oggi la grossa mano la offre in fase difensiva dove intercetta numerosi palloni facendo ripartire l'azione.

Missori 5: soffre Annan non riuscendo a contenerlo e sbaglia numerosi passaggi e sponde, dovrà rifarsi nella prossima partita. (dal 46' Louakima 7: cambia radicalmente la partita col suo ingresso in campo, le azioni passano praticamente tutte dai suoi piedi e quando parte in velocità sulla fascia costringe gli avversari al raddoppio, non riesce però a trovare la rete per invertire le sorti del match)

Pagano 6,5: gioca molto spalle alla porta sacrificandosi e facendo salire i compagni, bravo nel guadagnare falli e preciso quando effettua lanci a cercare una delle punte, sicuramente uno dei più intraprendenti in fase offensiva. (dal 65' Satriano 5,5: viene schierato per cercare la via del gol ma inutilmente, non si rende mai realmente pericoloso e difficilmente si fa trovare smarcato)

Cherubini 5: prestazione da dimenticare per il numero 29 giallorosso, oggi troppe imprecisioni sia sui tiri che sui passaggi, ha sui suoi piedi la più grande occasione del match, un rigore in movimento, dopo l'ottimo assist di Rocchetti, ma conclude clamorosamente a lato, la partita avrebbe preso una piega decisamente diversa in caso di gol.

Persson 6: prestazione di grande sacrificio la sua, serve bene i compagni e prova a creare spazi muovendosi molto in campo, manca però l'istinto dell'attaccante, il 7 infatti non si rende mai realmente una minaccia per gli avversari anche grazie all'ottima marcatura  di Stivanello.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Supercoppa Primavera 3, Viterbese-Albinoleffe 3-3: i blucelesti si aggiudicano l'edizione 21-22 del trofeo Dante Berretti