x

x

Storie di Primavera

Ritorna il campionato e torna puntuale il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 20^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

PORTIERE

Di Bartolo (Udinese): attento in chiusura, compie tanti buoni interventi per portare alla vittoria la sua squadra contro il Frosinone. 

 DIFENSORI

Corazza (Bologna): autore di una grande rete che apre la meravigliosa giornata del suo Bologna. Galoppa sulla fascia sinistra, è molto fastidioso, specie nella prima frazione. In più in fase difensiva non sbaglia nulla e sul 3-0 salva un gol anche sulla linea.

Barba (Napoli): impeccabile, il migliore dei suoi nella partita contro il Sassuolo. 

Porcu (Sampdoria): propositivo, bravo sia in fase difensiva che di spinta sulla sua fascia.

CENTROCAMPISTI

Centis (Udinese): uno dei migliori in campo, combatte, imposta, recupera e segna.

Amatucci (Fiorentina): assistman per il gol di Toci. E' il perno del centrocampo Viola: scelte sempre giuste e tanti palloni recuperati.

Curatolo (Inter): primo tempo difficile per il classe 2004, che deve fronteggiare un difensore veloce e fisico come Dembele. Cresce esponenzialmente nel corso della ripresa: capisce come prendere il tempo giusto agli avversari e si rende a più riprese pericoloso, prima di firmare il suo secondo gol stagionale battendo Passador dagli 11 metri. 

Stalmach (Milan): si prende la copertina dopo una prova convincente sublimata dal gol, da sperimentare la convivenza con Eletu.

ATTACCANTI

Turco (Juventus): senza dubbio il migliore dei suoi, movimenti da numero 9 puro, realizza la rete del 2-0 rendendo semplice un movimento per niente scontato, bellissimo gesto nella sua esultanza con la dedica ad un suo caro amico.

Toci (Fiorentina): nella prima frazione di gara viene cercato poco dai compagni. Cresce nella ripresa siglando il gol vittoria. 

Burnete (Lecce): entra e cambia il volto dell'attacco giallorosso. Prima ispira la conclusione di Samek; poi beffa tutta la retroguardia blucerchiata con un colpo di testa in anticipo sul primo palo.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Cagliari, emergenza in attacco per il Venezia: Griger in rampa di lancio