Genoa - MARTIN COCCIOLO
Genoa

Ekhator e Romano note liete, Cissè ingenuo: le pagelle del Genoa

Tutti i voti della formazione di Agostini

Avrà tanto da rimproverare mister Agostini ai suoi ragazzi oggi, il Genoa gioca un buon primo tempo ma riesce ad essere poco pericoloso dalle parti di Borbei. Nella ripresa oltre al rigore c'è davvero poco da segnalare, con i grifoncini che si limitano a difendere il risultato, per poi capitolare una volta rimasti in dieci dopo l'ingenua espulsione di Cissè. LA CRONACA DEL MATCH

Genoa Primavera

DI SEGUITO LE PAGELLE DEL GENOA:

Calvani super nonostante i tre gol subiti, Cissè ingenuo

CALVANI 6.5: oltre i tre gol presi, esente da colpe, è attento e compie un paio di miracoli che tengono a galla i suoi compagni  

TOSI 6.5: preciso e puntuale negli anticipi, offre molti spunti in fase offensiva con inserimenti e sovrapposizioni; pressa alto e causa molti errori della difesa salentina. Dal 76' AHANOR SV

ABDELLAUOUI 6: prende un giallo alla mezz'ora ma è bravo a gestire il resto del match, forse troppo passivo in alcune situazioni, anche in occasione del terzo gol

CISSE' 5: se nel primo tempo trova poche difficoltà, nella ripresa Burnete lo manda completamente in bambola. Prima si fa ammonire dopo essersi fatto anticipare dall'attaccante del Lecce, poi lo travolge in maniera ingenua a pochi minuti dalla fine, finendo anticipatamente la sua partita

SCARAVILLI 6: preciso e attento in fase difensiva quest'oggi offre pochi spunti in avanti, lasciando Romano libero di attaccare si lo spazio ma sempre in inferiorità numerica

Ekhator e Romano ci provano, Arboscello nervoso

GONCALINHO 6: il lavoro del centrocampista genoano è prezioso tanto quanto nascosto. Anche se gioca pochi palloni in fase di non possesso sbaglia davvero poco, concedendo equilibrio e stabilità alla squadra

ARBOSCELLO 5: subisce due colpi nella prima frazione che lo portano a giocare una partita nervosa. Esce praticamente dalla manovra della sua squadra, creando non poche difficoltà ai compagni di squadra

ROMANO 7: nella prima frazione regala tantissimi spunti sulla fascia di competenza, purtroppo però essendo sempre raddoppiato dagli avversari riesce a fare poco. Nella ripresa pronti via scatta alle spalle della difesa e si procura un rigore realizzandolo subito dopo

OMAR 5.5: lo spunto sull'azione del gol non basta per “addrizzare” una prestazione in ombra. Galleggia tra le linee per legare il gioco ma il Genoa fatica tanto, troppo dalla trequarti in su. Dall'88' ROSSI SV

GHIRARDELLO 6.5: buona la prestazione dell'esterno genoano. Nonostante la “stazza” imponente crea molti spunti in velocità e da una grande mano in fase di non possesso. Dal 71' BARBINI SV

EKHATOR 7: oltre al gol tanta corsa per la punta classe 2006. L'italo nigeriano si sbatte e fa suoi tutti i lanci che arrivano dalle sue parti, creando non pochi grattacapi alla difesa salentina. Dal 76' PAPASTYLIANOU SV

Raimondo, dal Bologna con Mihajlovic ai gol in B alla Ternana
Perugia-Pescara, gli ospiti vincono a sorpresa nel segno di Palumbo
Luca Bergantini
!