Ndour - MARTINA CUTRONA
Calciomercato

Ndour può lasciare il PSG: un club può riportarlo in Italia

Il talento dell'U21 azzurra può approdare in Serie B

04.01.2024 17:56

Dopo quasi quattro anni di militanza all'estero, l'Italia potrebbe riaccogliere il talento di Cher Ndour. Il centrocampista della Nazionale U21 ha lasciato il Benfica in estate a parametro zero, accasandosi al Paris Saint-Germain del tecnico Luis Enrique. Un trasferimento da sogno per il giovane italiano, che nello scorso luglio si è tolto la soddisfazione di vincere l'Europeo U19 con il gruppo di Alberto Bollini. La sua avventura in Francia, però, non sta andando nel migliore dei modi. Dopo la sua prima metà di stagione con il club parigino, il bilancio di Ndour parla di sole 3 presenze in Ligue 1, per un totale di 25' sul terreno di gioco. Numeri che stanno facendo valutare sia alla società francese che allo stesso giocatore una partenza - in prestito - per avere maggiore spazio nella seconda parte del campionato.

Cher Ndour con l'Italia U21
Cher Ndour, centrocampista del PSG e dell'Italia U21

Pressing dall'Italia per Ndour, ma c'è tanta concorrenza

Ecco dunque che, tra le squadre interessate a Ndour, è spuntato il nome di un club italiano. Lo riporta RMC Sport, parlando della Sampdoria di mister Andrea Pirlo. Ai blucerchiati il centrocampista classe 2004 piace da tempi non sospetti e l'apertura del PSG a un prestito per la seconda parte della stagione potrebbe fare al caso dei liguri. A maggior ragione considerando che la Samp si appresta a salutare Noha Lemina, in prestito proprio dalla società parigina e destinato, pare, a raggiungere il fratello maggiore in Inghilterra. L'interruzione anticipata del prestito di Lemina, e il buon rapporto in essere tra la Sampdoria e il PSG, potrebbe dunque favorire la soluzione Ndour, per sostituire numericamente il centrocampista nella rosa di Pirlo. Attenzione però alla folta concorrenza: sul giovane italiano ci sono infatti anche i turchi del Besiktas e i portoghesi del Braga.  

Chi è Ndour: la sua carriera tra Italia, Portogallo e Francia

Ormai noto al pubblico italiano, Cher Ndour è cresciuto nel vivaio dell'Atalanta prima di trasferirsi, appena sedicenne, al Benfica. Con la maglia del club lusitano è cresciuto e si è tolto la grande soddisfazione di vincere la Youth League, facendo poi il salto prima nel Benfica B e poi in prima squadra, con la quale ha esordito nella Liga portoghese. In estate, dopo aver vinto l'Europeo U19 con la Nazionale italiana, ha lasciato il Benfica da svincolato per trasferirsi al Paris Saint-Germain. Ma il suo futuro prossimo può essere nuovamente in Italia. 

Raimondo, dal Bologna con Mihajlovic ai gol in B alla Ternana
Yildiz brilla ancora, Nonge all'esordio: vola la Juventus dei giovani