Viareggio Cup

Milan-Fiorentina, le pagelle dei rossoneri: tanti sotto la sufficienza, attacco ben contenuto

Viareggio Cup, Milan-Fiorentina: le pagelle dei rossoneri

24.03.2022 18:35

Bartoccioni 6: Dopo un primo tempo con qualche buon intervento, nella ripresa alza bandiera bianca sulle reti di Falconi e Aprili.

Camara 5: Pensa più a contenere, visto che dalla sua parte Bigozzi spinge molto. Da un suo errore, nasce nel finale l’azione che porta al raddoppio viola.

Incorvaia 5,5: Nel primo tempo è tra i migliori in campo per come comanda la difesa. Decisamente più in sofferenza dopo l’intervallo.

Di Maggio 5,5: Insieme ad Incorvaia, forma una coppia difensiva che limita con buon’efficacia gli attaccanti viola nel primo tempo. Va più in difficoltà nella ripresa.

Piantedosi 6: Aiuta Boni in fase di copertura su Kayode, facendosi notare maggiormente dal punto di vista offensivo nel corso della ripresa.

Omoregbe 6: Prestazione di grande sostanza per l’esterno destro, che quando può accompagna l’azione milanista ma dà una mano importante anche dal punto di vista difensivo. (dal 56’ Chiesurin 5,5: Non garantisce lo stesso lavoro nelle due fasi del compagno che sostituisce).

Foglio 6: Il ragionatore del centrocampo milanista, che nella prima frazione di gioco rifornisce i compagni senza però provare molti lanci illuminanti per le punte. Meglio nella prima frazione di gioco. (dal 70’ Condello 6: Nel finale deludente del Milan, è tra i pochi che tentano qualche iniziativa offensiva).

Eletu 6: Oltre a battagliare nella zona nevralgica del campo, nel primo tempo prova anche il tiro impegnando severamente Bertini. (dall’85’ Montalbano SV).

Boni 5,5: Soffre in qualche circostanza l’irruenza di Kayode, non portando avanti troppi palloni nello sviluppo della manovra. (dal 56’ Pluvio 5,5: Entra bene in partita provando subito il tiro, ma poi non riesce ad incidere).

Cuenca 5: Cerca di galleggiare tra il centrocampo e il centravanti rossonero Anane, ma fatica a trovare una posizione e soprattutto ad incidere. Da segnalare solo due conclusioni nel finale, non andate a buon fine.

Anane 5,5: Ben contenuto dai centrali viola, nel corso del primo tempo ha un’occasione ma viene stoppato alla grande da Bertini. Ancora meno incisivo dopo l’intervallo.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Italia-Germania U20, le pagelle degli azzurrini: Calafiori al top, Vergani bomber