Lecce

Lecce-Salernitana, le pagelle dei salentini: Gianfreda e Ortisi super, Lemmens dal doppio volto

Le pagelle dei giallorossi

Alessio Sportella
02.02.2021 16:57

Borbei 6: Amministra bene le azioni che lo vedono impegnato. Prende gol su rigore, ma è molto bravo a mettere a lato un buon tiro rasoterra molto angolato che avrebbe regalato agli ospiti il pareggio.

Lemmens 7: Buona la sua prima partita da titolare con la maglia del Lecce, sale spesso sulla fascia e ripiega in difesa quando serve. Sul 2-0 un suo contatto dubbio provoca il rigore che accorcia le distanze, poi però è lo stesso numero 2 a chiudere la partita con un buon colpo di testa.

Scialanga 6.5: Offre una buona prestazione sia in fase di difesa, sia in fase d'attacco, dalle sue parti infatti partono numerosi cross pericolosi.    (dal 90' Pani S.v.)

Grave 6: Anche per lui è la prima dall'inizio, non sfigura neanche il giocatore portoghese, alternando buoni passaggi a qualche errore. Nel complesso però la sua è una prestazione positiva.     (dal 45' Schirone 6: Si rivede in campo dopo un po' di tempo, apporta un vento di freschezza nella squadra e aiuta i suoi compagni a recuperare palla a centrocampo e ripartire. )

Ciucci 6.5: Buona copertura, non si fa quasi mai superare dagli avversari. Dai suoi piedi partono numerosi passaggi diretti agli attaccanti anche se non sempre precisi e poco sfruttati dal reparto offenivo.

Gianfreda 8: Dopo un primo tempo alla pari, in cui l'occasione più grande è stata un salvataggio quasi sulla linea, il capitano si prende in braccio la squadra e firma due gol importantissimi, entrambi di testa ed entrambi sugli sviluppi di un corner.

Travaglini 6.5: Si muove su e giù sulla fascia destra provando a cercare spazi da sfruttare. Arriva al tiro diverse volte, non riuscendo quasi mai a centrare la porta, trovando però diversi corner, tra cui quello che ha portato all'iniziale vantaggio.     (dal 82' Kamensek S.v.)

Vulturar 6.5: Partita di sostanza per il giovanissimo 2004 dei giallorossi. Si muove tanto in mezzo al campo ed è sempre attento negli interventi e nei passaggi.

Oltremarini 6: L'attaccante salentino appare piuttosto sottotono, il perché forse è dovuto alle asfissianti marcature dei ragazzi di Rizzolo che hanno concesso pochissimo spazio.   (dal 90' Inguscio)

Ortisi 8: Nel primo tempo cerca sempre di trovare spazi liberi da attaccare, anche se i difensori granata concedono ben poco. Nella ripresa tutti è tre i gol derivano dal suo piede magico, è lui infatti a mettere in area i tre corss dalla bandierina che hanno portato ai tre colpi di testa vincenti.

Mancarella 6: Prova a dare fastidio alla difesa avversiaria, anche se viene chiuso bene e il massimo che riesce a fare è solo qualche tiro diretto verso la porta.    (dal 45' Burnete 5.5: L'allenatore prova a dare un maggior peso nel reparto offensivo, il giocatore però non riesce a fare molto)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Lecce-Salernitana, le pagelle dei granata: Iannone e Gambardella sugli scudi, difesa poco attenta sugli angoli