x

x

Reggiana
Reggiana

La Reggiana si gioca una conferma importante in ottica futura, riscattando il cartellino di uno dei protagonisti dello scorso campionato Primavera 2 disputato dalla squadra granata. Il giovane in questione è il portiere Edoardo Motta, titolare della Primavera degli emiliani nella scorsa stagione, nella quale era in prestito dalla Juventus. 

La Reggiana punta su Motta: il nuovo contratto

Terminato il periodo di prestito, il giocatore avrebbe dovuto fare ritorno alla Juventus, club che da molti anni ne detiene il cartellino. Come si apprende però dalla Gazzetta di Reggio, la Reggiana ha ufficialmente riscattato il portiere classe 2005, facendolo diventare interamente di proprietà del club granata.

Logo della Reggiana
Il logo della Reggiana: i granata hanno riscattato Motta dalla Juventus

Spesso utilizzato anche come terzo portiere della prima squadra nella scorsa stagione, dopo l'infortunio di Francesco Bardi, il giovane Motta si è legato alla Reggiana con un contratto biennale fino al 30 giugno 2026, con la possibilità di far valere un'opzione per il prolungamento dello stesso fino al 2028. 

Il comunicato della Reggiana su Motta

AC Reggiana comunica di avere acquisito a titolo definitivo dalla Juventus il diritto alle prestazioni sportive di Edoardo Motta, portiere classe 2005.

Edoardo nell’ultimo campionato ha vestito in prestito la maglia granata della Primavera, difendendone i pali in 25 partite ufficiali e vivendo da aggregato alla Prima Squadra lunghi tratti della stagione. Motta ha firmato con la Società granata un contratto biennale con opzione a favore del Club per le due stagioni successive. 

Da oggi, totalmente granata. Bentornato, Edoardo!

Chi è Edoardo Motta: passato bianconero e futuro granata

La Reggiana - si legge - ha dimostrato di credere molto nel presente e nel futuro di Motta, che nell'ultima stagione si è fatto particolarmente valere tra i pali della formazione Primavera. Dopo la trafila nel vivaio della Juventus, il portiere ha trascorso le ultime stagioni in prestito: dopo le esperienze con Alessandria e Monza, con cui ha ottenuto la promozione nel Primavera 1, nell'estate di un anno fa è stata la Reggiana a scommettere su di lui, portandolo in Emilia. A stretto contatto col preparatore atletico Marco Bizzarri, Motta sta proseguendo nel suo percorso di crescita e, nei piani della Reggiana, già da questa stagione farà parte del gruppo dei tre portieri della prima squadra. Con la possibilità, col tempo, di ambire a scalare le gerarchie e prendersi una maglia da titolare in Serie B. 

Genoa, due giovani a disposizione di Gilardino per il ritiro
Italia U19, si avvicina l'Europeo: il calendario degli azzurrini