Napoli

Torino-Napoli, le pagelle dei partenopei: Idasiak e Vrikkis confezionano la prima vittoria di Angelini

Le pagelle del Napoli

Francesco Curati
26.01.2020 15:25

VUOI ACQUISTARE L'ALMANACCO DE " LA GIOVANE ITALIA E AVERE UNO SCONTO? SCOPRI COME!

Idasiak 7,5: è vero, è suo l'errore che porta al gol di Ibrahimi, ma poi realizza una sfilza di parate sensazionali che regalano al Napoli una vittoria fondamentale.

Zanoli 6: si concentra principalmente sulla fase difensiva, dove non soffre particolarmente le discese del Torino.

Costanzo 6: come Zanoli preferisce non spingere sulla sua fascia, concentrandosi principalmente sugli aspetti difensivi.

Ceparano 5,5: gara di contenimento per il mediano di Angelini, soffre soprattutto nella ripresa i vari inserimenti vani del Torino nella trequarti partenopea (dal 87' D'Amato: S.V).

Manzi 6: in coppia con Senese amministra bene la difesa, difendendo ad oltranza in varie fasi del match. Nei pochi errori commesi viene graziato dai svariati errori del Torino.

Senese 6: Come Manzi si trova dinnanzi ad un arduo compito che riesce a svolgere egregiamente.

Vrikkis 8: è il mattatore della sfida con una doppietta fondamentale che regala i primi tre punti dell'era Angelini. Un colpo di testa e un tap-in da dentro l'area che consentono di abbandonare l'ultimo posto in classifica (dal 78'  Labriola 6: ha poco tempo per dire la sua, ma gli capita nel recupero la palla per chiudere la sfida, ma calcia a lato).

Zanon 6: gara prettamente di corsa e sacrificio per la mezz'ala di Angelini, che arriva raramente a sostenere i giocatori offensivi.

Vianni 6,5: ottima prestazione del nove azzurro, bravo a svariare su tutto il fronte offensivo, senza dare punti di riferimento. Realizza l'assist per l' 1-2 di Vrikkis.

Zedadka 6: buona prestazione di corsa e qualità per il 10 di Angelini che non sbaglia mai la scelta e con i suoi strappi palla al piede alllunga il Torino, consentendo ai suoi di respirare (dal 86' Virgilio: S.V)

Palmieri 6,5: nel primo tempo è il punto di riferimento dell'attacco azzurro e con le sue giocate spezza sempre il ritmo, creando diverse occasioni. Cala un po', come tutto il Napoli, nella ripresa dove gli capita una buona chance di testa.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Mulattieri si prende la vetta, accorcia D'Amico
Genoa-Cagliari, le pagelle dei sardi: Mas scatenato, Contini in ombra