Empoli

Ascoli-Empoli, le pagelle degli azzurri: Lipari cinico, Baldanzi incontenibile

Le pagelle della squadra di mister Buscè

Gianluca Andreuccetti
26.05.2021 10:48

Hvalic 6: Non viene molto chiamato in causa oggi, incolpevole sul goal subito.

Donati 6,5: Il capitano della squadra di mister Buscè anche oggi da la conferma di essere un giocatore solido in fase difensiva: nelle poche occasioni costruite dai Marchigiani si fa trovare sempre pronto arrivando a chiudere in maniera sicura sia su Lisi che a dieci dal termine su un ispirato Palazzino.

Rizza 6,5: Alterna una buona fase difensiva ad una fase offensiva caratterizzata da sovrapposizioni alle spalle di Sidibe. Nella prima frazione si mette in mostra per cross velenosi in area di rigore. ( dal 65' Morelli 5,5: compie errori in fase di copertura e di postura in fase difensiva causando a dieci dalla fine il penalty per la compagine di mister Seccardini. Oggi gli manca la tranquillità).

Degli Innocenti 6,5: il numero 4 sostituisce in maniera ottima  l'assente Asllani giocando una quantitá indecifrabile di palloni e costruendo occasioni importanti per i suoi. Il classe 2003 é il “faro del centrocampo” azzurro. (dal 65' Rossi 5,5: Invece di dare ordine e far passare venticinque minuiti tranquilli,soffre l'intraprendenza e la foga dei padroni di casa compiendo quindi molti errori tecnici).

Siniega 6,5: L'ex Toro  guida egregiamente la linea difensiva mantenendola alta limitando cosí gli attacchi avversari. Nella seconda parte del match tiene in piedi la stessa retroguardia evitando che l'Ascoli torni seriamente in partita. 

Pezzola 6:  Nel primo tempo evita che i marchigiani rientrino in partita salvando sulla linea il colpo di testa a botta sicura di Olivieri. Nel secondo tempo abbassa leggermente la propria attenzione soffrendo gli strappi di un sorprendente Palazzino.

Lipari 7,5: Svolge con qualitá ed impegno il ruolo di seconda punta creando sia spazi per Baldanzi . Il dato rilevante della partita é il suo hattrick che permette all'Empoli di mettere in cassaforte la partita dopo neanche quarantacinque minuti. Con la tripletta di oggi sono tredici le reti in stagione. Negli ultimi minuti torna in difesa per coprire.

Fazzini 6,5: Mentre nella prima frazione si dedica ad un ottima fase di interdizione ,  nella seconda frazione fa vedere di essere un centrocampista di gamba.

Klimavicius 6,5: Gioca una partita di carattere sfruttando la sua forza fisica per vincere duelli ostici con i difensori avversari. Pur non facendo giocate ecclatanti crea spazi per i suoi compagni di squadra. (dal 65' Ekong 6: La sua fisicitá é fondamentale per cercare di sopperire alla stanchezza dei suoi compagni).

Baldanzi 7: subito pericoloso al 2' quando in area di rigore “a tu per tu” con il portiere sfiora il palo piú lontano divorandosi il suo tredicesimo goal stagionale. Dopo questa occasione é semplicemente straripante svariando molto e buttandosi negli spazi creati dai suoi compagni; é lui a guadagnarsi i rigori trasformati da Lipari. Non da punti di riferimento alla retroguardia avversaria. (dal 74' Lombardi 6: si mette in mostra per la sua capacitá di far male su calcio piazzato, fallisce due occasioni ghiotte davanti alla porta).

Sidibe 6,5: Accontenta le richieste di Mister Buscè pressando con ritmi alti la perforabile linea difensiva avversaria. Svolge un match di duro sacrificio e corsa.(dal 65' Martini 6,5: il classe 2002 gioca venticinque di alta intensitá: crea nel giro di cinque minuti due occasioni che permetterebbero ai Toscani di chiudere la partita).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 29^ giornata: Contini fa il vuoto, Baldanzi-Satriano e Di Stefano inseguono
Roma-Cagliari: le pagelle dei rossoblù: male la difesa, Ciocci fenomenale, Contini goleador