Foto di Elisa Citron
Milan

FOCUS - Riccardo Tonin, dalle giovanili del Milan al teatro dei sogni

Dai gol in Primavera con il Milan alla prima convocazione in Europa League, passando per la serie A

Antonio Cascavilla
24.03.2021 12:00

Il Milan, nel campionato di Primavera 1, si trova al sesto posto. La squadra allenata da Federico Giunti, è una delle rose con vari talenti pronti a regalare spettacolo ogni giornata. La società rossonera, in questa stagione ha deciso di puntare su giovani esperti, veloci e decisivi sotto porta. Tra questi, ci sono alcuni nomi che hanno già conosciuto la prima squadra, tanto che mister Pioli ha voluto convocarli in varie partite sia di coppa che in campionato. Possiamo citare i nomi di Di Gesù, Olzer, Roback, Jungdal, Mionic e Stanga. In aiuto di questi ragazzi già noti alla trafila rossonera, spicca il nome di un altro attaccante, utilizzato come punta fissa da vero goleador. Stiamo parlando di Riccardo Tonin.

Riccardo Tonin, attaccante classe 2001, è un calciatore della primavera del Milan. Nato ad Arzignano, Riccardo comincia a dare i primi calci al pallone sin da piccolo. Muove i primi passi nella squadra del Trissino, formazione che attualmente milita nel campionato di serie D. Mostra sin da subito una grande passione per il calcio e mette in evidenza le sue doti tecniche, tanto che all'età di 14 anni passa nelle giovanili del Milano. È proprio questo evento da cui Tonin partirà a scrivere la sua storia da calciatore. Titolare negli allievi rossoneri, il giovane calciatore conquista, con la nuova maglia, il primo titolo della sua carriera, diventando uno dei protagonisti principali di quel campionato, totalizzando ventisette presenze e realizzando quattordici gol. Le reti spingono Tonin fino alla nazionale. Nel 2017 viene convocato nell'Italia Under 17 dove si possono contare circa ventiquattro gol. Lo stesso passa al Milan primavera allenato dall'attuale mister Federico Giunti. I numeri dell'attaccante veneto continuano a crescere. Alla fine della stagione, del pupillo si potranno contare quattordici reti in ventisette partite disputate. L'anno successivo, Tonin fa gola alla Primavera. Le sue giocate ei numeri continuano a crescere. Il bomber rossonero andrà in rete per otto volte nel campionato di primavera 2 e sei in quello di Primavera 1, siglando anche due reti nella coppa Italia Primavera e al torneo di Viareggio. del pupillo si potrà contare quattordici reti in ventisette partite disputate. L'anno successivo, Tonin fa gola alla Primavera. Le sue giocate ei numeri continuano a crescere. Il bomber rossonero andrà in rete per otto volte nel campionato di primavera 2 e sei in quello di Primavera 1, siglando anche due reti nella coppa Italia Primavera e al torneo di Viareggio. del pupillo si potrà contare quattordici reti in ventisette partite disputate. L'anno successivo, Tonin fa gola alla Primavera. Le sue giocate ei numeri continuano a crescere. Il bomber rossonero andrà in rete per otto volte nel campionato di primavera 2 e sei in quello di Primavera 1, siglando anche due reti nella coppa Italia Primavera e al torneo di Viareggio.

“GPS nel calcio, importante strumento che piano piano si sta facendo spazio nei sistemi di allenamento nel panorama calcistico e non solo. Scopri il corso per saperne di più 👇 ”

CODICE PROMO - MONDOPRIMAVERA

Come direbbe Ligabue in una sua canzone, Il meglio deve ancora venire. Infatti arriva subito. È appena iniziato il 2021, riprendono anche le coppe dopo la consueta pausa natalizia. L'Europa League apre le porte ai sedicesimi di finale, il Milan riesce a passare il turno. Subito dopo a Nyon vengono sorteggiati gli ottavi di finale della coppa. Il Milan dovrà affrontare il Manchester United. Sembra quasi una fotocopia del 2007. L'andata sarà al “Teatro dei sogni” di Manchester, l'Old Trafford è pronto alla super sfida. I rossoneri, vista l'assenza di alcuni titolatissimi per i vari infortuni, hanno bisogno di alcuni uomini per completare la panchina. Così Stefano Pioli chiama in prima squadra proprio Tonin, il classe 2001 sarà essenziale per fare da sostituto a Leao. Un sogno per il numero 9 della Primavera. Al ritorno a San Siro la musica non cambia, Tonin viene nuovamente convocato con la prima squadra. Arriva anche la prima convocazione in campionato, questa volta lo stadio sarà l'Artemio Franchi di Firenze.

La passione per il calcio ha portato Tonin a sognare ad occhi aperti. Il ragazzo appassionato degli alpini, potrà realizzare il sogno di giocare non in uno stadio qualunque ma nella “Scala del calcio”, luogo in cui questo sport da magia diventa puro spettacolo.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 18^ giornata: Cancellieri tallona Vignato, Vitalucci-Chiarella in vetta nel B
Italia Under 21, gli azzurrini in partenza alla volta della Slovenia