Napoli

Napoli-Fiorentina, le pagelle dei partenopei: Vergara e Saco giganteschi

Le pagelle della squadra di Frustalupi

23.04.2022 12:53

IDASIAK 6: Fa la parata che deve su Krastev, nei gol rimane impalato su due conclusioni imprendibili.

BARBA 5,5: Forma la task-force per cercare di fermare Agostinelli nel primo tempo, ma quando viene isolato nell'uno contro uno spesso lascia passare il cross.

HYSAJ 6: Avrebbe l'atletismo per aggredire in zona avanzata Toci, ma le esigenze tattiche lo costringono ad aspettare l'attaccante dentro la propria area, dove nei duelli è sfavorito sul piano fisico.

COSTANZO 5,5: Piazzato più centralmente rispetto al solito, in una difesa bassa trova le condizioni a lui più congeniali per imporsi. Sorprende, dunque, lo spazio nello stacco concesso a Toci in occasione del primo gol.

ACAMPA 6: Senza infamia e senza lode, resta abbottonato sul suo lato, riempiendo l'area per aiutare la squadra.

D'AGOSTINO 6,5: Butta il cuore oltre l'ostacolo, macinando chilometri con fame di risalire il campo e chiudere gli spazi nell'ultimo terzo difensivo (dall'82' SPAVONE S.V.).

IACCARINO 6,5: Meno “cuor di leone” rispetto al “Tre Fontane”, ma ugualmente senza sbavature. Si concede il premio del gol vittoria dopo un'annata complicatissima.

SACO 7: Non era questo giocatore qui ad inizio stagione, deve più di un grazie a Frustalupi. Cresciuto esponenzialmente nella distribuzione del pallone.

CIOFFI 6: Gioca da vero e proprio tornante trovando spazi che aggredisce con forza e qualità in ripartenza, ma la sua prova è incentrata sul sacrificio per il collettivo (dal 56' MARCHISANO 6, offre un aiuto prezioso tamponando il lato destro della squadra).

VERGARA 7,5: Sempre sdoppiarsi tra il centrocampo e l'attacco, ma sorprende la lucidità con cui arriva a confezionare l'ultimo passaggio dopo un lavoro encomiabile dal punto di vista atletico.

AMBROSINO 7: Aggiunge, ufficialmente, il colpo di testa al suo repertorio, il resto lo conosciamo già ed è diventata una dolce abituata (dall'82' PESCE S.V.).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Milan, Marco Nasti rinnova: è rossonero fino al 2026