Primavera 3

Matelica al lavoro per scoprire i migliori talenti marchigiani

Le varie figure del vivaio attive per visionare giovani calciatori

Emanuele Giacometti
18.02.2021 11:04

Con il comunicato ufficiale n° 60 il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC ha inserito il Matelica nel ristrettissimo novero delle uniche tre squadre marchigiane autorizzate ad organizzare in questo periodo raduni di selezione e a sottoporre a prova giovani calciatori tra i 12 e i 16 anni (nati dal 2004 al 2008).

Il Responsabile dello Scouting Stefano Serangeli, insieme agli altri Responsabili Virgili, Ippoliti e Stefani, è già al lavoro da diversi giorni per visionare i migliori talenti del territorio provenienti da tante realtà del circondario ed oltre (Moie, Cingoli, Porto Recanati, Filottrano, San Ginesio, Jesi, San Severino, Pollenza etc) che potrebbero presto entrare a far parte della grande famiglia del Matelica calcio.

“Il Matelica – ha dichiarato la DG Roberta Nocelli – forte del grande investimento fatto nel corso degli anni sia sulle strutture che sulla professionalità dei propri collaboratori, è riuscita anche in questi mesi a rispettare in maniera meticolosa tutti i protocolli vigenti, interrompendo l’attività solo nei periodi in cui l’emergenza sanitaria si è fatta più minacciosa, ma per il resto garantendo sempre ai propri ragazzi, dai più piccoli ai più grandi, la possibilità di allenarsi e divertirsi in sicurezza al campo sportivo. Per questo tengo fortemente a ringraziare chi ha creduto e sostenuto economicamente la nostra idea di calcio”.

Incessante è stata anche l’attività di scouting, che ha portato sin dalla scorsa estate i più meritevoli ragazzi del territorio ad approdare nelle squadre nazionali biancorosse (le quali probabilmente dalla prossima stagione riusciranno ad arricchirsi di una ulteriore formazione).

La Società del Patron Mauro Canil ha intrapreso un progetto di ampio respiro, con accordi di affiliazione e collaborazione stretti con diverse società limitrofe e volti proprio alla crescita e alla valorizzazione dei migliori talenti locali.

Per quanto riguarda l’attività agonistica, infine, si attendono a breve ulteriori disposizioni da parte delle autorità competenti per l’eventuale ripresa delle varie categorie nazionali.

Al momento l’unica certezza è rappresentata dal Campionato Primavera 3 “Dante Berretti”, con i ragazzi allenati da mister Emanuele Liberti, coadiuvato dai suoi collaboratori Ciniello e Gasparotto, che torneranno in campo in quel di Teramo nel prossimo week-end, sabato 20 Febbraio, per affrontare la seconda giornata del loro girone (nella prima apparizione era arrivata una sconfitta di misura con il punteggio di 3-2 a domicilio con la Ternana).

Primavera 2, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: tutto invariato nell'A, Oliveri e Bruno salgono nel B
Napoli, Gattuso a Granada con diversi giovani