Chievo Verona

Chievo, conferme e volti nuovi per la Primavera 2

Il club gialloblù è già pronto per affrontare la stagione 2020/21

Filippo Ferraioli
08.08.2020 08:45

Settimana con una punta di delusione per il Chievo, che nonostante la soddisfazione del passaggio del turno ai playoff della prima squadra si rammarica per la retrocessione "a tavolino" della Primavera, in seguito alla decisione presa da parte del Consiglio Federale della Figc. Il club gialloblù, però, smaltita l'inevitabile delusione per il provvedimento, è già pronto e carico per andare a caccia di una immediata promozione, con la quale riprendersi la massima serie giovanile.

Dalle parti delle Caselle si riparte da una certezza: Paolo Mandelli è confermatissimo alla guida della Primavera, dopo due anni fatti di ottimi risultati sportivi e di traguardi ancor più importanti quanto a giovani lanciati verso la prima squadra. Nell'ultimo anno solare sono stati addirittura dieci i ragazzi provenienti dalla Primavera ad esordire tra i grandi, alcuni dei queli con un ruolo da assoluti protagonisti anche nel recente match dei playoff, come Vignato, Zuelli e Karamoko. Il tecnico lombardo si prepara quindi a vivere la sua terza stagione in gialloblù, alla guida di una Primavera che si annuncia ricca di volti nuovi.

Il primo nuovo arrivo, come vi abbiamo raccontato in esclusiva ieri, è quello di Dino Rendic. Accanto a lui, una folta pattuglia di classe 2003, che affronteranno per la prima volta la categoria provenienti dall'Under 17. Su tutti i nazionali Bontempi e Orfei, ma attenzione anche al cipriota Pavlides e al classe 2004 Samuele Vignato, fratello d'arte che studia per seguire le orme di Emanuel e che si affaccerà alla Primavera con un anno di anticipo sulla tabella di marcia. Un Chievo tra conferme e volti nuovi, dunque, che vuole dare continuità al mix di buoni risultati e esordi tra i grandi delle ultime stagioni.

Esordio amaro per Marco Olivieri: prima presenza in Champions ma eliminazione agli ottavi
UFFICIALE - Monza, primo rinforzo per la Primavera