Milan

Sampdoria-Milan, le pagelle dei rossoneri: harakiri di Cratti e troppa fatica a centrocampo

Le pagelle dei giocatori del Milan

Manuel Contartese
21.02.2021 13:00

Moleri 6 Non deve fare gli straordinari, ma una partita di ordinaria amministrazione contro una Samp che arriva al tiro di rado. Esce bene su diversi cross, non può nulla sul gol di Yayi Mpie, lasciato troppo solo dalla retroguardia rossonera.

Grassi 5,5 Tanta fase difensiva per il terzino destro rossonero nel corso della prima frazione, durante la quale non sale praticamente mai a supporto della manovra. Difensivamente impeccabile, si sente però la mancanza di spinta da quella parte; il Milan è costretto ad allargare ripetutamente sull'altro lato del campo, diventando alla lunga un po' prevedibile. (Dal 46' Cratti 4,5 La sua partita dura poco più di 25 minuti, prima di essere espulso per un fallo al limite dell'area su Gaggero. Non fa sentire il suo supporto sulla fascia destra, e costringe i compagni a giocare per 20 minuti con un uomo in meno.)

Obaretin 6 Adattato a giocare al centro della difesa al fianco di Michelis, si comporta bene e gioca una partita tutto sommato positiva; come i compagni di squadra si lascia sorprendere in occasione del gol di Yayi Mpie, lasciato troppo solo da tutta la linea difensiva rossonera.

Michelis 6 Ottima partita quella del centrale greco classe 2001, che controlla le offensive della Sampdoria con attenzione e recupera diversi palloni importanti. Non si può andare però oltre al 6 per il drastico errore su Yayi Mpie nella sua zona di copertura, che vale il gol della Sampdoria e condanna il Milan alla sconfitta.

Kerkez 6 Una vera e propria furia nella prima mezz'ora di gioco: serve ad El Hilali il pallone buono per l'1-0, costringe Ercolano a rientrare di continuo in difesa e mostra tutte le sue qualità nell'1 contro 1. Ma non appena la difesa blucerchiata riesce a prendergli le misure, si spegne di colpo e non riesce più ad attaccare con quella grinta messa in mostra ad inizio partita.

Bright 6 Il centrocampista senza dubbio più ispirato quest'oggi in casa Milan. È l'unico che prova ad inserirsi e a dare manforte agli attaccanti, sebbene non riesca poi a rendersi particolarmente pericoloso. Discreto anche in fase di copertura, e spesso è lui che fa da collante fra la difesa e il centrocampo.

Frigerio 5,5 Troppo poco quello fatto vedere quest'oggi dal centrocampista classe 2001. Qualche pallone interessante recuperato, alcuni buoni passaggi in avanti, ma da un ragazzo con la sua esperienza ci si aspettava ben altro; sappiamo cosa può dare Frigerio al centrocampo del Milan, e non è quello che ha fatto vedere oggi.

Mionic 5,5 Prestazione piuttosto scialba quella del centrocampista croato, che si fa vedere poco nella zona mediana del campo. Non tenta mai la giocata, non avanza mai a dare supporto alle punte; poteva senza dubbio dare di più. (Dall'80 Di Gesù 5 I suoi palloni a filtrare sono senza dubbio interessanti, ma blocca la visuale a Tonin sulla conlcusione del possibile 1-1 e rimedia un giallo in nemmeno 15 minuti di gara.)

Olzer 5,5 Suo il primo vero e proprio tiro in porta della gara; nel corso del primo tempo è forse il giocatore più pericoloso tra i rossoneri. Nella ripresa cala però drasticamente, facendosi vedere pochissimo e sbagliando diverse giocate in zona d'attacco. (Dal 90' Robotti sv)

El Hilali 6 Dopo pochi minuti potrebbe già trovare il gol del vantaggio, ma il suo mancino si spegne sull'esterno della rete; nel primo tempo gira un po' a vuoto, facendosi vedere poco e senza altri acuti. Migliora decisamente nella ripresa, durante la quale ha un altro paio di belle occasioni prontamente sventate da Saio. Prestazione nel complesso sufficiente. (Dall'80 Roback 5,5 Tocca pochi palloni e non riesce mai a tirare in porta, perdendo diversi scontri con i difensori della Sampdoria.)

Nasti 6 Ci prova in tutit i modi a smuovere le acque in avanti, servendo più volte i compagni di reparto e lottando parecchio con i difensori blucerchiati. Non ha grandissime occasioni sui piedi, ma il suo impegno e la sua voglia di trovare il gol vanno premiati. (Dall'80 Tonin 6,5 Prova a prendere per mano i compagni e a trascinarli al pareggio, ma si deve fermare sul più bello trovandosi Di Gesù davanti al momento di concludere a rete. Il suo ingresso è decisamente positivo, ma non abbastanza per permettere al Milan di trovare il gol del pari.)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: tutto invariato nell'A, Oliveri e Bruno salgono nel B
Sampdoria-Milan, le pagelle dei blucerchiati: gira bene la squadra, e che ingressi dalla panchina!