Juventus

Lecce-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Scaglia un muro, Citi decisivo

Le pagelle della squadra bianconera

16.04.2022 13:30

Scaglia 7: compie miracoli per tutta la partita anche in occasione del gol respingendo con grande reattività il colpo di testa ravvicinato di Gonzalez e non potendo poi più nulla sul tap-in vincente, parate decisive e buone uscite sia alte che basse, senza di lui quest'oggi il risultato sarebbe diverso

Savona 7: molto importante sia in fase difensiva dove contiene quasi sempre Daka sia in fase offensiva dove si rende pericoloso con ottimi guizzi e qualche cross velenoso in area

Nzouango 6,5: comanda la difesa e riesce a resistere alle numerose sfuriate offensive dei giallorossi con ottime chiusure, neutralizza per quasi tutta la partita Carrozzo ma gli concede la ribattuta che vale il gol dell'1-1

Citi 7: apre le danze con un grande stacco ed un perfetto colpo di testa da corner, gol molto importante per il delicato momento del match, difensivamente commette qualche sbavatura di troppo. (dal 84' Fiumano s.v.)

Rouhi 6,5: molto intraprendente e con spirito d'iniziativa, lotta molto sulla fascia ed è sempre preciso negli interventi difensivi, ottimi oggi i suoi tackle, offensivamente forse poteva fare di più. (dal 75' Hasa s.v.)

Mulazzi 6,5: sempre pericolo sull'out di destra grazie alla sua velocità ed ai suoi scatti, è molto preciso anche nell'effettuare cross pericolosi non riuscendo però mai ad effettuare la giocata decisiva

Bonetti 6: non una delle sue migliori prestazioni, gioca numerosi palloni e ne recupera altrettanti ma manca la giocata del 10 che cambia la partita. (dal 60'  Turicchia 6: importante in fase difensiva per contenere il Lecce in un momento del match in cui i padroni di casa hanno alzato i ritmi del match)

Omic 6,5: lotta su tutti palloni in mezzo al campo riconquistandone numerosi palloni ed impedendo ai giallorossi di sfondare per vie centrali grazie a precisi interventi in scivolata

Iling 5,5: oggi quasi impalpabile il numero 11 bianconero, tocca pochi palloni e non riesce a trasformarli in occasioni pericolose, buona qualche conclusione dalla distanza

Chibozo 5,5: viene poco cercato dai compagni, oggi sembra tagliato fuori dalla partita, si muove bene creando spazi ma serve più incisività. (dal 46' Cerri 6: prestazione di sacrificio, non si rende mai pericoloso sotto porta ma gioca numerosi palloni e fa valere il proprio fisico per guadagnare falli e far salire la squadra)

Turco 6,5: prestazione di molto sacrificio quella del numero 18, guadagna numerosi falli e gioca spesso spalle alla porta per effettuare precise sponde per i compagni, manca la freddezza sotto porta da attaccante. (dal 84' Maressa s.v.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Primavera 1, Empoli-Bologna 2-1: Baldanzi regala il successo agli azzurrini