Milan

Torino-Milan, le pagelle dei rossoneri: Nava tiene a galla i suoi, male la difesa

Le pagelle della squadra di mister Abate

30.10.2022 11:00

Nava 6: tiene a galla i suoi neutralizzando il penalty di Jurgens, esente da colpe sulle due reti subite.

Bakoune 6: partita incoraggiante del classe 2006 che non si fa intimorire dalla tenacia degli avversari. In un Milan che vuole gettare le basi per il futuro, lui è uno degli elementi da cui ripartire.

Coubis 5,5: in ritardo sul goal di Weidmann, macchinoso in molti interventi. Compie qualche errore in impostazione.

Paloschi 5,5: si fa saltare troppo facilmente da Dell'Aquila, indeciso negli interventi. Esce per un problema fisico(dal 38' Nsiala 5,5: ingenuo sul rigore causato su N'Guessan, non da sicurezza alla difesa di Abate).

Bozzolan 5,5: nel primo tempo Dell'Aquila lo fa girare a vuoto, in fase offensiva viene limitato da un attento Ginieitis. Nella seconda frazione cresce ma non abbastanza da migliorare la sua prestazione. 

Zeroli 5,5: poco presente nel gioco rossonero, cerca di coprire in fase difensiva ma oggi non è la sua giornata.

Eletu 5,5: molto impegno in mezzo al campo ma meno brillante del solito, in occasione del raddoppio granata, non copre bene la parte centrale del campo.(dal 61' Pluvio 5,5: prova a dare ordine al centrocampo, viene però sovrastato dalla corsa e dalla ottima forma fisica dei ragazzi di Scurto).

Gala 6: si destreggia bene contro un centrocampo avversario fatto di muscoli ed intensità, nel secondo tempo è fra i più pericolosi degli ospiti. Da rivedere alcune scelte di passaggio.(dal 71' Omoregbe:SV)

Alesi 6: prova ad impegnare i suoi avversari con buone sgaloppate e  cross che però non vengono sempre sfruttati: da apprezzare quindi l'impegno. 

Longhi 6: lotta contro un cliente difficile come N'Guessan, cerca più volte la strada della rete ma Passador oggi è insuperabile.(dal 71' Lazetic:SV)

Traorè 6: l'unico nella prima frazione a creare spunti interessanti, i suoi strappi creano qualche grattacapo alla difesa di Scurto costretta spesso al raddoppio sull'ex Parma. Esce per un problema fisico(dal 38' Scotti 5,5: prova a compensare l'estro del classe 2004 con corsa ed impegno, di fronte però trova una difesa oggi invalicabile.)

A.C. Milan

 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Torino-Milan, le pagelle dei granata: Dell'Aquila incontebile, con N'Guessan non si passa