x

x

Una Lazio solida e cinica vince il derby per 1-0 grazie al rigore trasformato con grande freddezza dal 2003 Gonzalez al minuto 74. La squadra di Sanderra si conferma abile a far giocare gli avversari per poi colpire con episodi, alla fine decisivi. La qualità abbinata a rapidità di Fernandes con il cinismo di Gonzalez consentono ai biancocelesti di scavalcare proprio i giallorossi e avvicinarsi così al primo posto dell'Inter. Di seguito le pagelle dei biancocelesti.

Magro affidabile, Dutu solido

Magro 6.5 Portiere della nazionale italiana U19 che conferma la sua affidabilità, quando chiamato in causa risponde sempre presente infondendo sicurezza al reparto. 

Bedini 5 Spinge poco e dietro tende a soffrire molto il triangolo Oliveras-Mannini-Cherubini. Prova abbastanza opaca. (Dal 57' Zazza 6 Ha un passato da difensore centrale puro e lo sfrutta per arginare meglio la corsia sinistra della Roma)

Dutu 6.5 Il possente centrale biancoceleste si conferma un muro difficilmente valicabile, annulla Mlakar ed è dominante in tanti duelli in area di rigore.

Ruggeri 6 L'esperto centrale rientra dalla prima squadra e offre una prestazione solida, mostrando un bel feeling con il collega di reparto. 

Milani 6 Terzino di gamba che con Fernandes può formare una catena di sinistra devastante, oggi spinge a tratti ma quando lo fa si intuisce la pericolosità.

Bordon Lazio Primavera
Bordon Lazio Primavera - Martina Cutrona

Sardo inserimenti puntuali, Bordon fatica

Sardo 6.5 Si butta sempre bene negli spazi l'ex Roma, fisicità e tempi di inserimento ne fanno una mezz'ala sempre insidiosa. Sfiora il gol di testa e il suo inserimento è prezioso nel rigore guadagnato.

Bordon 5.5 Prestazione piuttosto anonima a metà campo, dove risulta anche impreciso in qualche situazione di troppo. La squadra giallorosso controlla il centrocampo. 

Di Tommaso 6 Bella fisicità, ma nel gioco si fa abbastanza dominare dai centrocampisti giallorossi. Non demorde e porta a casa una prova sufficiente.

Fernandes è il vero MVP, Gonzalez gol e poco altro

Fernandes 7 La vera arma pericolosa di questa Lazio, tutte le azioni più pericolose passano dai suoi piedi, anzi dalle sue accelerazioni. Anche lui come Costa fa fatica a vedere la porta, ma 1 vs 1 è realmente devastante, non solo a tratti. (Dal 90' Petta s.v.)

Gonzalez 6 Prima del rigore la prova del 2003 era piuttosto negativa con anche qualche errore banale nella gestione del pallone, poi va sul dischetto e piazza un tiro imparabile che decide il match. 

Yordanov 5.5 Tra i più opachi in casa Lazio, poco appariscente e  incisivo. (Dal 57' Napolitano 6.5 Porta vivacità e dinamismo, mettendo al servizio della squadra le sue buone qualità tecniche)

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Virtus Entella-Perugia ricca di sorprese: tanti gol e incredibile rimonta

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }