Juventus

Juventus-Sassuolo, le pagelle dei bianconeri: Iling in back-to-back dopo il Torino, Chibozo una sentenza

Le pagelle della Juventus

02.02.2022 18:30

Senko 6: nonostante la vittoria mai stata in discussione oggi sembra essere pensieroso, va in difficoltà anche sulle palle più semplici. Importante per lui in questa partita tenere la porta inviolata

Savona 6: dal suo ruolo naturale si sposta al centro della difesa per l'emergenza infortuni in casa bianconera. Corre pochissimi rischi e lo sterile attacco neroverde aiuta la sua prestazione

Nzouango sv: deve abbandonare il terreno di gioco solo dopo 5 minuti per un problema. Dal 9' Hasa 6: spinge tanto appena entrato e poi scende insieme a tutta la squadra sul tramontare del match, esce a 10 minuti dal termine stanchissimo. Dal 83' Maressa SV

Citi 6: dalle palle ferme è un pericolo costante, colpisce una traversa grazie anche alla parata di Vitale. La gestione in difesa oggi è di facile lettura, complice un Samele spento

Rouhi 6: grande gara di contenimento la sua, finchè non decide di provare a cambiare il volto al match lasciando partire un siluro dalla distanza, il palo però non è d'accordo con lui

Mulazzi 6: parte esterno ma con l'infortunio di Nzouango torna subito nella sua posizione naturale. Pieragnolo, abituato a spingere molto, è costretto ad un match di maggior ripiego rispetto al suo solito

Turicchia 6: prestazione senza infamia ne lode per il mediano della Juventus, porta a casa una sufficienza di tutto rispetto

Bonetti 6.5: prestazione silenziosa ma determinante del centrocampista bianconero. Non lo vedi quasi mai ma copre bene la sua difesa trovandosi su tutte le linee di passaggio avversarie. Peccato per il giallo evitabile. Dall' 81' Doratiotto SV 

Iling 7: dopo la convincente prova di Torino eccolo ancora sopra i 10000 giri. Scatta, corre e si sbatte per tutta la squadra. Come se non bastasse sigla il vantaggio dopo una grande giocata e serve l'assist per il 2-0.

Chibozo 6.5: dopo un bel pò di partite si può affermare che l'attaccante bianconero sia un diesel. Parte piano, studia l'avversario e quando la situazione lo richiede punisce senza pietà. Suo il gol del raddoppio a fine primo tempo

Mbangula 6: ottimi spunti per la punta bianconera. Gioca molto bene attaccando la difesa emiliana alle spalle più volte, manca solo il gol. Dall'88 Vacca SV

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Primavera 3, 14^ giornata: il programma completo